WhatsApp

WhatsApp permette di tenersi in contatto con amici e parenti attraverso i messaggi, chiamate vocali, videochiamate, immagini, video e clip audio. Ma WhatsApp è diventato anche il luogo dove ridere e prendere in giro i contatti con immagini, GIF e video divertenti. A questi contenuti si sono aggiunti da qualche tempo a questa parte anche le conversazioni false di WhatsApp.

LEGGI ANCHE: I migliori trucchi in assoluto che nessuno conosce

Si tratta di screen di presunte conversazioni che si possono creare ad hoc per far sorridere, arrabbiare o perfino ingelosire qualcuno. Screen che si possono condividere sempre su WhatsApp o direttamente sui social network come Facebook. Sono incredibili, ad esempio, le conversazioni che vengono pubblicate puntualmente sulla pagina BOOM. Friendzoned che raccontano i flop tra innamorati.

WHATSAPP, ECCO COME CREARE FINTE CONVERSAZIONI SU ANDROID E IOS

Abbiamo deciso, dunque, di mostrarvi come creare queste conversazioni false così che anche voi possiate divertirvi in prima persona con i vostri contatti. Naturalmente è necessaria un’applicazione a parte che simuli WhatsApp e la sua interfaccia. Per gli utenti Android abbiamo selezionato WhatsFake, disponibile gratuitamente a questa pagina del Google Play Store. Per gli utenti Apple, invece, è disponibile WhatsFake Zap Zap direttamente su questa pagina dell’App Store.

Scaricate l’applicazione ed installatela. Una volta terminata l’installazione avviate WhatsFake e, destreggiandovi tra un annuncio pubblicitario e l’altro, potrete iniziare a creare la vostra conversazione. È possibile creare l’interlocutore, controllare i due lati della chat, modificare lo stato del contatto e quello dei messaggi oltre che inviare anche immagini e video. Insomma una vera e propria conversazione identica a quelle originali.

Peccato che su entrambe le versioni, quando si sceglie di condividere lo screen della chat ci sia impresso il logo dell’applicazione. Quest’ultimo si può levare solo se si sceglie di pagare.