L’8 e il 9 novembre si è svolto a Rimini il Social Media Strategies 2017. L’evento pensato appositamente per i professionisti dei social media quest’anno ha registrato partecipazioni da record, raccogliendo più di 1200 partecipanti, con 100 giornalisti, 50 key players e il contributo di 60 professionisti del settore. Dati rilevanti, che confermano la continua espansione di questo settore, che tra l’altro è in continua evoluzione.

Gli appuntamenti formativi, pensati per incontrare tutti i gusti dei professionisti del mondo digitale, si sono succeduti nelle 10 sale del Palacongressi di Rimini. Il tema che ha fatto da padrone in quest’edizione è stato quello dei social network: come utilizzare al meglio gli strumenti messi a disposizione dalle varie piattaforme in chiave business e di conseguenza i vari strumenti di monitoraggio delle stesse.

L’evento, oltre ai già citati social media, ha offerto numerose occasioni di incontri formativi, case study e altro ancora.

Tra i vari contributi non si può non citare l’emozionante intervento offerto da Federica Angeli, la giornalista di Repubblica sotto scorta dal 2013 per le minacce di morte come conseguenza alle sue indagini sui clan di Ostia, tematica appena tornata sulla nostra cronaca a causa della recente aggressione al reporter di Nemo-Nessuno Escluso.

In tutti gli incontri è stato posto l’accento sulla fondamentale integrazione per il successo dei vari ecosistemi generati dai social media: da Facebook a Instagram, da LinkedIn a Twitter; i professionisti del settore devono infatti essere in grado di sfruttarli e soprattutto controllarli al meglio.

Gli incontri del Social Media Strategies 2017 sono stati un’integrazione di tool e analitica, social advertising, content e strategy. Per riassumere l’evento è sufficiente dire che ogni professionista ha trovato modo di accrescere le proprie conoscenze su più fronti.

Oltre ad essere stata un’importante due giorni per la formazione specifica, l’evento riminese ha permesso l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, grazie al Job Placement. Durante l’evento è stata per l’appunto allestita un’area dedicata ai colloqui, cercando di ricreare una situazione ideale per edificare nuove collaborazioni e rapporti di lavoro.

Il prossimo appuntamento per i professionisti di questo settore in continua evoluzione è previsto per l’1 e il 2 dicembre sempre presso il Palacongressi di Rimini, con il Search Marketing Connect 2017. In quest’occasione verranno trattati temi quali SEO, PPC, Web Analytics e altri ancora.

Le iscrizioni per questo appuntamento di formazione di alto livello sono già aperte. Ulteriori informazioni sono disponibili direttamente sul sito dell’evento.