Qualcomm Inc.
Qualcomm Inc.

Qualcomm potrebbe respingere l’offerta d’acquisizione ricevuta da Broadcom. Secondo quanto riferito da alcuni insider, l’offerta – che ricordiamo essere pari a 70 dollari per azione, per un affare complessivo di 130 miliardi di dollari – nonostante sia davvero elevata, è stata ritenuta dal consiglio di amministrazione di Qualcomm non sufficiente, considerando il fatto che non tiene conto dei potenziali ostacoli normativi.

Ciò detto, Broadcom sarebbe pronta ad aumentare la sua offerta così da convincere gli azionisti del colosso di San Diego a negoziare l’acquisizione. Nessuna delle due società ha commentato la vicenda.

Ora, tenendo presente che i chipset Snapdragon sono praticamente onnipresenti nel mondo degli smartphone, e che la stessa Qualcomm ha molto peso nel settore infrastrutture wireless, è normale che il chipmaker voglia almeno provare ad ottenere un accordo migliore prima di perdere la sua indipendenza.

La cifra offerta da Broadcom è del 30% più alta rispetto al valore delle azioni dell’azienda californiana. Ma non è tutto: l’operazione, anche se dovesse concludersi con un accordo di massima tra le società, dovrà passare al vaglio dell’ente regolatore del mercato.

Leggi anche:  Bloomberg sgancia la bomba: Broadcom potrebbe acquisire Qualcomm per oltre 100 miliardi di dollari!

Fonte