Mentre Samsung ed Apple hanno dominato il mercato mobile, il marchio di proprietà di Lenovo, Motorola ha riscosso un successo importante negli Stati Uniti, in particolare nel terzo trimestre di quest’anno.

Risultati molto incoraggianti anche in casa LG e ZTE

 

L’azienda ha quasi raddoppiato i propri volumi e la quota di mercato annuale ed è stato il marchio con la crescita più rapida secondo Counterpoint Research. Il rapporto ha rilevato che negli Stati Uniti le spedizioni di smartphone sono rimaste invariate nel corso del terzo trimestre. Tuttavia, Motorola, ZTE ed LG hanno registrato una forte crescita e Verizon è tornato ad essere il più grande canale di vendita per gli smartphone.

Moto-Z2-Force

“Motorola è tornata nei primi cinque posti dopo un lungo periodo. Il focus di Motorola sui dispositivi a prezzi accessibili per il mercato dei dispositivi sbloccati (unlocked) e l’esplosione sotto la manna protettrice di Verizon ha contribuito ad incrementare la crescita nel trimestre”, ha dichiarato Archana Srinivasan. Motorola ha, anche, beneficiato in termini di visibilità grazie alla presenza con propri device in tutti e quattro i principali settori di vendita, con l’ultimo Moto Z2 Force Edition ad arricchire il segmento Premium. “La serie Moto E doveva rappresentare, in realtà, il device chiave nelle vendite di Motorola durante il trimestre, grazie alla presenza su tutti i canali prepagati ed aperti”, ha aggiunto Srinivasan.

Leggi anche:  Apple: trapelati i nomi in codice degli iPhone del 2018

Verizon ha ottenuto un buon trimestre ed è rimasto il più grande canale per le vendite di smartphone, seguito da T-Mobile, AT & T e Sprint. “LG ha registrato un ultimo periodo molto importante, registrando il volume più elevato per il terzo trimestre che si è chiuso alla pari con le vendite di Samsung, specialmente per T-Mobile e Sprint”, almeno secondo quanto dichiarato da Neil Shah, direttore della ricerca. Anche il Moto E4 e l’LG Stylo 3 hanno ottenuto un buon successo. LG ha aumentato la sua quota di mercato al 17,6 per cento. ZTE ha aumentato i suoi volumi di smartphone del 34 per cento (anno su anno) mentre in casa Apple, l’iPhone 7 si è confermato lo smartphone più venduto negli Stati Uniti.