android

Di default, su ogni nuovo smartphone Android, sono presenti un grandissimo numero di app pre-installate. Nella maggior parte delle volte, tali elementi portano ad un grande rallentamento del sistema stesso. Come pochi di voi sapranno, tuttavia, esiste la possibilità di disinstallarle o disattivarle.

Come disinstallare le app di sistema

Per poter disinstallare/disattivare tutte quelle app di sistema che, in moltissime occasioni, sono tutt’altro che utili e utilizzabili, esistono due differenti vie da seguire o metodi.

Con Root

La via più semplice per disattivare o disinstallare le app di sistema è, sicuramente, quella dopo aver eseguito il root. Per chi non sapesse cosa sia ottenere i permessi di root, abbiamo realizzato questo approfondimento.

Se possedete i permessi richiesti, allora potrete installare Root App Deleter, direttamente dal Play Store (link). A questo punto, avviando l’applicazione stessa, potrete scegliere quali applicazioni cancellare definitivamente dal sistema, senza limiti. Prestate comunque molta attenzione, alcuni elementi sono fondamentali per l’esecuzione del sistema stesso, se avete dubbi, non disinstallate.

Leggi anche:  Unieuro, nel nuovo volantino tanti smartphone Android in saldo ed un regalo per tutti

Senza Root

Nel caso in cui, invece, non disponiate dei permessi di root, l’unica via da seguire è la disattivazione delle app. In questo modo, quindi, non le cancellerete definitivamente, ma le disabilitate fino a nuovo ordine. Non sono necessari software aggiuntivi o applicazioni particolari, per ottenere il risultato sperato, seguite questi passaggi:

  • Dirigetevi in Impostazioni -> Applicazioni.
  • Aprite l’applicazione di sistema da disattivare e, dal piccolo menù a schermo, selezionate la voce Disattiva.

La procedura è molto semplice, ma ricordate, non elimina le applicazioni, ma le disattiva temporaneamente. Non verranno installati aggiornamenti o altro, fino a quando non la riattiverete.