whatsappInnanzitutto Whatsapp è un’applicazione di messaggistica istantanea che permette di messaggiare attraverso la rete internet mobile o fissa, grazie a quest’applicazione non dobbiamo più mandare i vecchi MMS che ci facevano spendere un patrimonio e non arrivavano mai! Anche se ha degli antagonisti come Facebook Messenger o Telegram, rimane comunque prima nel mondo ad essere usata come sostituta di SMS; ha rivoluzionato il mondo di scrivere i messaggi e soprattutto la velocità e la comodità e cosa più importante è scaricabile da tutti gli smartphone.

10 trucchi per utilizzare Whatsapp

  1. Nascondere l’ultima volta che si è stati online e le notifiche di lettura dei messaggi:

come impostazione predefinita, Whatsapp mostra agli altri contatti l’ultima volta che si è stati online o se si ha letto il messaggio oppure no, per evitare di far sapere a tutti se hai letto oppure quando sei entrato nell’app l’ultima volta basta andare su Impostazioni>account>privacy. Se si toglie l’ultimo accesso e le spunte di lettura, automaticamente neanche voi vedrete più le stesse negli altri, solo con un’app aggiuntiva, disponibile per Android si può raggirare questo metodo e quindi non far vedere le vostre ma vedere quelle degli altri.

  1. Backup e Ripristino dei messaggi Whatsapp:

tutti gli smartphone fanno dei backup automatici delle conversazioni, su Android finiscono in Google Drive, mentre su Iphone li potrete trovare su Icloud. Per effettuare un backup o per decidere ogni quanto lo smartphone dovrà farlo automaticamente (giornaliero, settimanale o mensile) vi basterà andare su Impostazioni>chat>backup delle chat.

  1. Impedire a Whatsapp di far comparire le immagini e le foto ricevute in chat nella galleria principale del telefonino:

Whatsapp di base, salva le foto e i video che vi vengono mandate nelle conversazioni nella galleria foto, se per qualche motivo, anche di spazio, non volete questa opzione vi basterà andare su Impostazioni>chat>salva nel rullino foto.

  1. Mettere in sicurezza l’account:

oltre alla crittografia end-to-end delle chat inserita da qualche mese, potete introdurre della vostra applicazione l’autenticazione a due fattori in modo che nessuno possa entrare nelle vostre conversazioni andando su Impostazioni>account>verifica in due passaggi, vi verrà dato un codice a 6 cifre da inserire ogni volta che cambierete telefono oppure se si fa un reset dell’applicazione. Vi farà inserire anche una email nel caso in cui vi venga bloccata o hackerata l’applicazione e non potrete più entrarci.

  1. Usare Whatsapp su PC:

da Gennaio 2015 è possibile entrare nelle vostre conversazioni Whatsapp anche da pc andando sul sito Whatsapp web e inoltre da maggio 2016 è anche disponibile il programma ufficiale Whatsapp che potete scaricare per PC Windows 8 e successive e MAC OS X 10.9 e successive.

  1. Formattare il testo nei messaggi:

da qualche mese Whatsapp ha introdotto una nuova funzionalità, potrete scrivere in grassetto, corsivo e sbarrato. Come? Per scrivere testo in grassetto: aggiungere il segno dell’asterisco ai lati della parola. Ad esempio, si può scrivere *whatsapp* per vedere la scritta in grassetto whatsapp. Per scrivere in corsivo bisogna invece racchiudere la parola tra due segni underscore. Ad esempio, la parola _whatsapp_ diventa whatsapp. Come ultima opzione se si vuole scrivere una parola con testo barrato invece si deve usare il simbolo della tilde. La parola ~whatsapp~ viene visualizzata in questo modo whatsapp. Questo metodo funziona con più parole o anche con un’intera frase.

  1. Telefonare o videochiamare:
Leggi anche:  Whatsapp, come formattare il testo per sorprendere gli amici

Whatsapp ha anche sorpassato Skype, ora permette di telefonare o videochiamare, vi basterà andare nella chat o cliccare sul contatto che volete chiamare e cliccare in alto a destra l’icona della telefonata o della videochiamata.

  1. Inviare GIF:

anche questa opzione è stata aggiunta da poco su Whatsapp, d’ora in poi potrete anche mandare delle immagini animate, dette anche GIF, con Iphone vi basterà fare il procedimento che fate di solito per mandare un’immagine, noterete che in basso a sinistra vi uscirà la scritta GIF e da lì potrete cercare una delle GIF che Iphone vi propone e inviarla  come una normale foto, mentre su Android potrete cercarla direttamente dalla tastiera e sui dispositivi che utilizzano questo software avrete una vastità molto più larga di GIF perché vi basterà iniziare a scrivere la GIF che volete trovare e la cercherà direttamente su internet, mentre con Iphone ce ne sono alcune già stabilite e potete usare solo quelle.

  1. Archiviare e fissare in alto delle chat:

avete delle chat che magari non usate tanto ma comunque non volete cancellare? Le potete semplicemente archiviare in modo che se mai vi venisse in mente di riusarle non le avrete cancellate. Finiranno in altro a tutte le conversazioni in una specie di tendina che se scorrete verso il basso lo schermo vi apparirà, per archiviare le chat basta fare lo stesso procedimento che si fa quando si vogliono eliminare, solo che invece che cliccare “elimina” si clicca “archivia”. Mentre avete tanti contatti che per lavoro vi scrivono ma volete tenere la chat di mogli/mariti/figli/genitori in alto? Benissimo, basta fare lo stesso procedimento di prima, come per eliminarle ma anziché cliccare “elimina” o “archivia” dovrete cliccare “fissa in alto” e la conversazione rimarrà al primo posto anche se vi scriveranno altre persone.

  1. Taggare persone nei gruppi o rispondere ad un determinato messaggio:

anche questa è una funzionalità che Whatsapp ha introdotto da poco, se avete un gruppo con tante persone e quindi ricevete tanti messaggi ma volete rispondere ad uno in particolare, su Iphone vi basterà scorrere il messaggio verso destra e potrete rispondere automaticamente mentre su Android tenete premuto il messaggio preciso a cui volete rispondere e cliccate “rispondi”. Per quanto riguarda taggare una persona precisa all’interno di un gruppo basterà posizionare la “chiocciola” (@) e vi uscirà subito la lista delle persone presenti in quel gruppo. Questa funzionalità è comoda perché quasi tutte le persone che hanno dei gruppo con tanta gente sono portate a silenziare la chat altrimenti gli suonerebbe il telefono tutto il giorno, con questa funzionalità, cioè taggando la persona interessata, gli arriverà comunque una notifica appunto perché è stata presa in causa proprio lei.