WhatsApp è l’applicazione più utilizzata e sfruttata dagli utenti di tutto il mondo, ma vi siete mai domandati come sarebbe il mondo senza?. Prendendo come spunto i vostri commenti sui social network, abbiamo cercato di immaginarcelo.

WhatsApp: come sarebbe il mondo senza

Gli SMS sono stati completamente rimpiazzati dalle applicazioni di messaggistica istantanea, siano queste WhatsApp o Telegram. Per questo motivo, molti di noi non potrebbero immaginare un mondo senza poterle utilizzare.

Il 3 novembre abbiamo assistito ad un blackout dell’applicazione, rendendone impossibile l’utilizzo per circa un’ora. Il web ha reagito in maniera pazzesca, utenti hanno iniziato a scrivere sui vari social network (Facebook e Twitter in primis), lamentandosi duramente con l’azienda per l’inadeguatezza della soluzione.

Come sarebbe il mondo senza WhatsApp

Proprio ieri pubblicavamo un articolo in cui cercavamo di capire cosa accadrebbe se l’applicazione venisse bloccata in Italia. Molti vostri commenti su Facebook sono stati veramente interessanti, la maggior parte passerebbe ad un altro software di messaggistica istantanea (vedi Telegram o Viber). Indubbiamente condividiamo le vostre opinioni, ma allora per quale motivo, ad oggi, nonostante le più interessanti alternative, WhatsApp è ancora l’applicazione più utilizzata al mondo?.

Leggi anche:  WhatsApp si aggiorna, brutta novità per i clienti TIM, Vodafone e Wind Tre

Più profondi, invece, sono stati altri commenti, senza applicazioni di questo tipo, social network e addirittura computer, si ritornerebbe al dialogo. La tecnologia, purtroppo, è nemica delle relazione inter-personali, oramai tutti si nascondono dietro uno schermo e non comunicano più con gli amici o il resto della popolazione.

Pensare ad un mondo senza WhatsApp sarebbe sicuramente positivo. Si ritornerebbe, nel caso, ai vecchi SMS, ma sopratutto si uscirebbe di più per parlare con le persone. Scomparirebbero i tanti leoni da tastiera ed il mondo tornerebbe, in parte, un posto migliore. Un po’ di nostalgia ci assale, sopratutto per chi, come il sottoscritto, ha vissuto anche il periodo in cui WhatsApp e Facebook non esistevano.

Periodi quando per comunicare con una persona si facevano squilli, poichè non esistevano offerte internet per le chiamate ed i messaggi. Ci si incontrava di più, si usciva e si comunicava. Non era meglio?.

Molti di voi non l’avranno vissuto questo periodo, ma se doveste scegliere, quale preferireste?