Ecco a quanto ammonta il costo delle componenti di iPhone X
Ecco a quanto ammonta il costo delle componenti di iPhone X

Apple iPhone X, il primo smartphone di Cupertino a godere di un display OLED, ha un costo di 1.189 euro nella variante da 64GB e 1.359 euro in quella da 256GB. Stando a quanto pubblicato nel corso dall’analista Al Cowsky a seguito di uno smontaggio, il costo di produzione del dispositivo ammonterebbe a circa 357.50 dollari – 310 euro al cambio – per il modello da 64GB. Tuttavia, la valutazione non tiene conto delle altre spese sostenute da Apple, come lo sviluppo del software ed i costi di marketing.

Ora, considerando il prezzo del prodotto nella sua variante da 64GB, Apple otterrebbe un margine lordo del 64% per ogni iPhone X venduto.

Il pannello OLED da 5.8 pollici implementato sul dispositivo è la componente più costosa: 65.50 dollari. Effettuando una semplice comparativa, il display LCD da 4,7 pollici di iPhone 8 ha un valore di circa 36 dollari; il frame in acciaio inossidabile di iPhone X ha un costo di circa 36 dollari, mentre il frame in alluminio di iPhone 8 non supera i 22 dollari.

iPhone X: 5 cose che Apple non vi ha detto durante la presentazione

Nell’analisi purtroppo non viene specificato il costo della doppia fotocamera posteriore, della batteria e del sistema TrueDepth.

Ricordiamo che il CEO di Apple Tim Cook ha recentemente affermato che il prezzo di iPhone X è basso in relazione al prodotto “rivoluzionario“, e costa meno di un caffè al giorno. Stando a quanto affermato dall’azienda, con iPhone X si stanno sperimentando nuove tecnologie all’avanguardia del settore, dunque il prezzo è più che giustificato.

Alla luce di questi dati, ritenete sia giusto far pagare uno smartphone oltre 1000 euro? Fateci sapere la vostra opinione nel box commenti!

Fonte