Record per Huawei. Questo brand nato da poco non sembrava essere al pari di altre famose aziende del settore, eppure a distanza di poco tempo, continua a raggiungere un traguardo dietro l’altro. I risultati finora ottenuti non sono da prendere sottogamba per la concorrenza.

Solo nell’anno corrente, da gennaio a settembre 2017, è stato stimato un esorbitante, rapido e meritato aumento delle vendite per quanto riguarda gli smartphone targati Huawei.

Stilando una classifica in cui Apple e Samsung sono in prima e seconda posizione per totale di smartphone prodotti e venduti, Huawei si piazza al terzo posto.

In questi mesi gli smartphone Huawei hanno raggiunto cifre incredibili e inaspettate, ben oltre 100 milioni i dispositivi venduti. Rispetto ad un anno fa l’aumento delle vendite è ammontato al 19%.

Secondo il CEO di Huawei il merito di queste vendite record è esattamente ciò che si sperava un anno fa. Le aspettative non sono state quindi deluse, anzi sono state addirittura superate.

L’obiettivo che si è sempre posto fin dall’inizio il CEO Chengdong è stato quello di riuscire raggiungere e superare la Samsung. L’intento è privare la nota azienda del suo titolo di principale produttore di smartphone in tutto il mondo. A quanto pare questo desiderio del CEO di Huawei non è poi così lontano dal diventare realtà.

Ciò che rende Huawei un’ottima concorrente sul mercato è il rapporto qualità/prezzo dei suoi prodotti. Infatti, i dispositivi proposti da quest’azienda sono la proposta vincente per scombussolare le ormai consolidate e famose aziende detentrici di tanti record in questo settore. Huawei, quindi, non è un rivale da sottovalutare, anzi, è l’alternativa ideale nella fascia medio-bassa. Ci si aspettano grandi cose in futuro anche per la fascia più alta. Il cambiamento in questa fascia ci sarà probabilmente con l’arrivo della serie P e la nuova serie di prodotti Mate.