Android 8.0 Oreo

Da qualche settimana a questa parte, l’intero mondo mobile è stato inondato letteralmente dal fenomeno Android 8.0 Oreo. La nuova versione dell’OS marchiato a fuoco da Google è infatti arrivata ufficialmente con lo scopo di migliorare ancor di più l’esperienza degli smartphone popolati dal robottino verde.

Molte sono le feature introdotte con questo nuovo sistema operativo, così come molti sono gli smartphone che riceveranno l’aggiornamento e quelli che non lo riceveranno. Ma riuscirà Android 8.0 Oreo a migliorare i dispositivi su cui arriverà? Certo che sì. Ecco quali sono gli aspetti che lo permetteranno.

LEGGI ANCHE: Android Oreo: ecco la lista di tutti gli smartphone pronti a ricevere l’aggiornamento

Android 8.0 Oreo: 14 nuovi aspetti che miglioreranno il vostro smartphone

Android 8 Oreo
Android 8 Oreo: introdotte 60 nuove emoji
  • Accensione: Google ha ottimizzato i codici permettendo così di ridurre di oltre la metà il tempo necessario all’accensione di uno smartphone.
  • Adaptive Icons: grazie a questa feature sarà possibile cambiare le icone senza dover ricorrere ad app terze.
  • Background:  è stato imposto un limite alle attività in background. Ciò comporterà una riduzione generale dei consumi e quindi una maggior durata della batteria.
  • Picture-in-pictures: consente di visualizzare due applicazioni contemporaneamente, di cui una in una finestra più piccola.
  • Notifications Dots: i numeretti di notifica saranno sostituiti da pallini colorati dello stesso colore dell’app a cui appartiene la notifica stessa.
  • Notification Categories: alle notifiche verranno assegnate categorie in modo automatico e per importanza
  • Autofill: nelle applicazioni dedicate sarà possibile inserire dati personali in automatico. Il tutto ovviamente con il consenso dell’utente.
  • Notification Snoozing: sarà possibile impostare un intervallo di tempo dopo il quale la notifica silenziata si riproporrà, evitando dunque che venga dimenticata.
  • Ambient screen: sottolinea la notifica in arrivo con carattere più grande, il nome dell’applicazione evidenziata e l’accesso immediato alle azioni.
  • Deep Color: le applicazioni saranno più colorate e sgargianti.
  • Emoji: saranno aggiunte oltre 60 emoji con alcune totalmente ridisegnate.
  • TextView Autosizing: consente di adattare il testo alla finestra in cui è contenuto.
  • Printing support: supporto alla stampa integrato, compatibile col il 97% delle stampanti attualmente in commercio.
  • Google Play Protect: controlla con cadenza periodica lo stato di sicurezza dello smartphone. Saranno analizzate tutte le app appena installate al fine di evitare malware e virus.