UMIDIGI S
UMIDIGI S, la nostra recensione

UMIDIGI S è uno smartphone abbastanza sconosciuto nel mercato europeo considerata la poca, se non nulla, commercializzazione nel nostro paese. Acquistando uno smartphone di provenienza orientale non si sa mai con certezza a cosa si va incontro. Il problema principale di questi smartphone è la lingua italiana mancante o presente parzialmente. Questo fa il caso di Umidigi S.

Umidigi S Unboxing

Acquistare questo smartphone ha sicuramente dei “pro” e dei “contro”. Un vantaggio è sicuramente la confezione di vendita che si presenta molto bene.  L’apertura è laterale e al suo interno troviamo diversi accessori fondamentali per l’utilizzo quotidiano di questo Umidigi S:

  • smartphone
  • caricatore da muro (2.25A)
  • cavo Type-C
  • cover in silicole
  • pellicola in vetro

La presenza di un proteggi schermo e della cover sono sicuramente dei fattori molto importante.

Materiali e Design

Umidigi S
Umidigi S

Bisogna ammettere che la parte posteriore richiama molto quella di iPhone 7, non per le fotocamere, ma bensì dalla costruzione. Le bande telefoniche sono “quasi nascoste” e la backcover è realizzata completamente in metallo. Il telefono può risultare leggermente scivoloso considerando anche le dimensioni non troppo ridotte. Infatti, Umidigi S misura circa 15.4 X 7.6 X 0.82 cm e pesa 168 g. La costruzione e la collocazione dei pulsanti è come sempre la medesima di molti altri smartphone. I tasti di accensione o spegnimento e il bilanciere del volume sono posti sul frame della parte sinistra mentre sul lato opposto troviamo lo slot dedicato all’inserimento della SIM. Ben fornita è la parte inferiore che ospita l’altoparlante, l’entrata Type-C e il jack per le cuffie.

Il tasto “Home” è posto nella parte frontale e funge anche da sensore biometrico per lo sblocco attraverso l’impronta digitale. Bisogna dire che non è velocissimo e non funziona sempre.

Hardware

Offrire al pubblico uno smartphone di buon livello è molto difficile perchè bisogna accoppiare bene i vari componenti hardware. Se incominciamo a parlare di prestazione dobbiamo affermare che il processore è MediaTek Helio P20 con 2.3 GHz e una GPU di tipo Mali-T880. Sicuramente buono se affiancato a 4 GB di memoria RAM come nel caso di Umidigi S e 64 GB di memoria interna. Quest’ultima, se necessario, è espandibile attraverso l’inserimento della scheda Micro-SD. Scegliendo quest’ultima opzione rinunciamo di conseguenza al secondo slot per la sim.

Spostandoci sul reparto autonomia possiamo dire che l’azienda Umidigi ha fatto veramente un buon lavoro. La batteria di Umidigi S è da 4000 mAh e permette un utilizzo perfino di due giorni.

Interfaccia

Umidigi S

Sul nostro Umidigi S troviamo la versione Umi OS V.2 basata su Android 7.0 Nougat. Non illudetevi e non cantate vittoria perché le problematiche relative a lingua e sistema operativo sono molte. La lingua italiana è presente parzialmente e con questo termine voglio indicare che alcune funzioni (la maggior parte) sono state tradotte mentre altre no. Quest’ultime le troviamo scritte in inglese. I servizi proposti sono sia quelli di Google (Play Store ecc.) sia quelli di Umidigi. A bordo del nostro smartphone abbiamo quindi due “Store” per scaricare le applicazioni. Non dilungandoci molto possiamo dire che l’interfaccia è molto simile agli altri smartphone Android con la possibilità di personalizzazione completa.

Display

Chi ben comincia è a metà dell’opera si diceva un tempo. Sicuramente Umidigi S non ha cominciato benissimo ma guadagna qualche punto sul display e sulle sue caratteristiche. La diagonale misura 5.5 pollici ed ha una risoluzione Full HD e una protezione Gorilla Glass 4. Le tonalità dei colori sono molto belle in qualsiasi condizione di luce e direi che i piccoli difetti presenti sono giustificati dal prezzo di vendita del device.

Fotocamera e multimedia

Se si è alla ricerca di uno smartphone con fotocamera e videocamera ben equipaggiata Umidigi S non fa per voi. Seppur le due fotocamere posteriori sono da 13 e 5 megapixel, con Flash Led, la qualità delle foto è veramente ridotta e qualche situazione può anche penalizzare maggiormente gli scatti fatti. Anche la fotocamera anteriore è da 5 megapixel. Per quanto riguarda il reparto dei video non è per niente male. La risoluzione con cui vengono girati è 4K a 30 fps.

Conclusione

Siamo giunti alla conclusione della recensione di questo Umidigi S. Nel complesso lo smartphone si comporta bene anche se, come ho già detto, non fa il caso di tutti. La pecca più grossa è sicuramente la mancanza della lingua italiana in molte parti del telefono. È disponibile su Amazon al prezzo di 199 euro.

UMIDIGI S

199 euro
UMIDIGI S
8.2

Materiali

8.0 /10

Prestazioni

8.0 /10

Fotocamera

7.0 /10

Autonomia

9.0 /10

Prezzo

9.0 /10

Pro

  • Estetica
  • Autonomia

Contro

  • Fotocamera
  • Lingua Italiana