Sky Premium

La notizia ha fatto scalpore, per gli abbonamenti fittizi alle pay TV come Sky e Mediaset Premium, è prevista una pena severe ed il carcere. Dopo alcuni giorni utili per assimilare il tutto, il web ha iniziato a schierarsi.

E’ notizia di pochi giorni fa la decisione della corte di Cassazione di punire con un’ammenda di ben 2’000€ e con 4 mesi di reclusione, un utente che ha utilizzato account fittizi per accedere alle televisioni a pagamento come Sky e Mediaset Premium.

In rete, o sui mercatini dei vari social network, è infatti possibile trovare decine e decine di annunci di utenti che promettono abbonamenti a prezzi scontatissimi. Il metodo consiste nella vendita di un codice, in modo da inserirlo in un decoder o pc, e, grazie ad una buona connessione, è possibile prendere visione della pay tv. Il tutto, senza la classica antenna parabolica, ma semplicemente tramite la rete internet.

Sky e Mediaset Premium: il web si ribella al carcere per gli abbonamenti fittizi

La notizia della decisione della Cassazione ha sicuramente generato scalpore, noi stessi pensiamo che sia necessario perseguire legalmente chi sfrutta un servizio a pagamento gratuitamente. L’Italia, tuttavia, è il paese delle contraddizioni, stato in cui chi ruba, truffa, uccide o stupra è libero, mentre chi sfrutta un account fittizio per accedere a Sky è in carcere. Con questo non vogliamo dire che non sia necessario punire chi guarda a sbafo la pay TV; secondo molti utenti su Facebook e Twitter, il carcere è fin eccessivo.

E’ bastato davvero pochissimo che la gente, ma soprattutto il web, si è letteralmente scatenato con affermazioni tutt’altro che leggere. “Chi ruba poco va in galera, chi ruba molto fa carriera”, “nel frattempo gli immigrati stuprano, giustificati perchè non sanno che non si fa”.

Gli argomenti e le discussioni, in alcuni casi veramente fortissime, sono tra i più disparati. C’è chi spera che, in un mondo in cui circolano moltissime bufale, lo sia anche questa. Vi possiamo assicurare che non lo è, rappresenta l’ennesima contraddizione di un paese, l’Italia, che sembra andare sempre più a rotoli.

Premettendo che è illegale utilizzare account fittizi per accedere a servizi a pagamento, come Sky e Premium, vogliamo concludere l’articolo con una provocazione. Noi di TecnoAndroid condanniamo duramente qualsiasi operazione illegale. Osservando, però, i dati degli abbonati, i numeri risultano essere stazionari, le aziende non capiscono che i prezzi sono forse troppo elevati?. Tutto questo non giustifica il rubare, ma forse prezzi più bassi diminuirebbe le persone intenzionate a farlo.

Voi che ne pensate? lasciate un commento con le vostre impressioni.