apple-qualcomm
L’azienda di San Diego tenta lo sgambetto in Cina

Prosegue la battaglia legale tra Qualcomm ed Apple. L’azienda di San Diego sta adesso tentando di bloccare la commercializzazione dell’iPhone in Cina. Si tratta dell’ennesima puntata di questa vicenda, che comincia ad assumere contorni per certi versi preoccupanti. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Scheda tecnica e prezzo di vendita

Innanzitutto occorre ricordare come i rapporti tra Qualcomm ed Apple si siano deteriorati in merito a pagamenti relativi a brevetti essenziali per la telefonia. Non è un mistero infatti che l’azienda di San Diego sia leader per la fornitura dei modem in ambito smartphone, una posizione che, secondo l’azienda di Cupertino, sarebbe stata sfruttata in maniera scorretta.

Questo ha fatto seguire una serie di denunce e contro-denunce tra i due colossi, sfociate oggi nel tentativo di Qualcomm di bloccare la vendita di iPhone in Cina adducendo i soliti motivi legati a ipotetici mancati pagamenti dei brevetti. Considerando come il processo produttivo del melafonino si svolga soprattutto nel Paese asiatico, un eventuale vittoria dell’azienda di San Diego potrebbe creare non pochi grattacapi alla mela morsicata.

Insomma, la situazione è davvero ingarbugliata, e sembra molto lontana da una risoluzione. Continueremo dunque a seguire da vicino la situazione e vi terremo costantemente aggiornati. Staremo a vedere come andrà a finire tra Apple e Qualcomm.