Il colosso sudcoreano, qualche mese fa, durante la presentazione di uno dei suoi device top di gamma, aveva annunciato il nuovo assistente vocale Bixby Voice con l’intento di contrastare i suoi principali competitor, ovvero, Siri e Google Assistant.

Da quel giorno, Samsung pensò che il nuovo assistente vocale potesse soddisfare al meglio le esigenze di tutti i suoi utenti, ma da quello che ci risulta, non è stato all’altezza delle sue aspettative prefissate. Il suo vero problema è la limitazione della lingua, infatti, ad oggi, supporta solamente l’inglese e il sudcoreano.

Bixby 2.0

L’insoddisfazione di molti utenti nei confronti dell’assistente vocale, ha portato Samsung ha prendere una decisione in merito. Secondo le ultime indiscrezioni, il colosso sudcoreano insieme ai suoi sviluppatori, avrebbero lavorato in queste settimane ad un nuovo update che potesse migliorare le capacità di Bixby. Non a caso, durante la presentazione del Samsung Galaxy Note 8, il capo della divisione mobile aveva fatto trapelare che ci sarebbero stati dei miglioramenti con il nuovo aggiornamento dell’assistente vocale.

Leggi anche:  Samsung Galaxy, ecco quali smartphone riceveranno Android 8.0 Oreo e quali no

La nuova versione Bixby 2.0 andrà ad integrare tutto ciò che non è stato effettuato con la versione precedente, e potrebbe essere presentata al pubblico durante la Samsung Developer Conference 2017 che si terrà a San Francisco nei giorni prossimi 18 e 19 ottobre.

Vi consigliamo di rimanere aggiornati con il nostro sito www.tecnoandroid.it, in modo da ricevere ulteriori informazioni in merito.