batteria smartphone

Le batterie dei nostri smartphone sono sempre messe a dura prova, ogni giorno la loro durata diminuisce notevolmente. Esiste un metodo per ridurre il consumo della batteria?. Secondo Avast, il noto software di sicurezza digitale, la risposta è affermativa:”iniziate ad evitare alcune applicazioni Android”.

La lista delle applicazioni che consumano più batteria secondo Avast

Quanti di noi sono continuamente alla ricerca di un metodo per cercare di diminuire il consumo della batteria?. In un altro articolo vedremo i migliori trucchi per ridurlo, ma nel frattempo proviamo a seguire i consigli di Avast.

La nota azienda di sicurezza digitale ha recentemente rilasciato una lista, in seguito ad una approfondita analisi dei dispositivi, in cui sono elencate varie app Android che, secondo loro, consumano eccessiva batteria.

Nello specifico abbiamo:

  • Samsung Watch ON
  • Netflix
  • Spotify
  • Facebook
  • Facebook Messenger e WhatsApp
  • Samsung AllShare
  • YouTube
  • Google Docs
  • Clean Master
  • Adobe Reader
  • Flipboard
  • SHAREit
  • Line
  • Microsoft Outlook
  • Google Maps

Sicuramente, tra le varie applicazioni Android elencate, ne troviamo diverse già presenti sui nostri smartphone. In alcune occasioni, bisogna dirlo, Avast “non ha scoperto l’acqua calda” affermando che Netflix, Google Maps e Spotify, consumano tanta batteria.

Leggi anche:  Super Mario Run, stanno arrivando nuove modalità, livelli e personaggi

Il consiglio che vi possiamo dare, nel tentativo di risparmiare il più possibile, è di chiudere sempre le applicazioni ogni qualvolta avete terminato di utilizzarle. Come fare?. Semplice, ogni smartphone ha la propria funzione per chiudere le app ancora attive in background con un semplice tocco. Fatelo, ed inizierete a risparmiare batteria.