Il futuro è, come molte volte abbiamo già sottolineato, in oriente. Se la Cina e il Giappone sono, in alcuni casi molti passi avanti rispetto a noi, gli Emirati Arabi non sono da meno. E’ notizia di questi giorni la presenza delle Scorpion-3, le prime moto volanti della polizia di Dubai.

Scorpion-3, le moto volanti della polizia di Dubai

Il progresso tecnologico è davvero incredibile, ma sopratutto ancora di più lo sono le differenze tra i differenti paesi. In Italia, la polizia è costretta ad utilizzare macchine antiquate con più di dieci anni di vita, a Dubai, invece, sono già arrivati alle moto volanti.

Il mezzo, chiamato Scorpion-3, è stato sviluppato dall’azienda Hoversurf ed assemblato da Mikasa, è una vera e propria motocicletta volante. Tecnicamente è un mega-drone, realizzato con quattro diverse eliche (tipo elicottero per intenderci) che permettono di effettuare spostamenti orizzontali e verticali.

Ciò che lo rende particolarmente interessante è la possibilità di guidarlo standovi a cavalcioni, come una motocicletta vera e propria. Tra le varie caratteristiche degne di nota, ricordiamo essere completamente elettrico, con un’autonomia di 6 chilometri25 minuti di volo e velocità massima di 70km/h.

Leggi anche:  Donna viene ritrovata da un Drone, ecco quando la tecnologia salva una vita

Naturalmente non possiamo considerarlo come un vero e proprio drone, dato che vola ad una altezza massima di 5 metri, tuttavia è un qualcosa di davvero unico nel suo genere.

Non tutto è rose e fiori, tra gli aspetti negativi, infatti, troviamo la sicurezza dell’utilizzatore. Secondo alcuni, in effetti, le eliche ruotano sin troppo vicino alle gambe di chi sta guidando la motocicletta, mettendolo decisamente a rischio.Che sia davvero l’alba di moto e macchine volanti?

La tecnologia, sicuramente, sta facendo grandissimi passi in avanti nel corso degli anni, ma davvero non avremmo mai pensato di assistere a simili dispositivi già nel 2017.