Telegram si aggiorna alla versione 4.4, tante le novitàTelegram, eterna rivale e concorrente della più diffusa applicazione di proprietà Facebook Whatsapp, ha sempre mal digerito il proprio ruolo di “eterno secondo”.

Proprio per cercare di smuovere le acque e balzare finalmente in testa di serie nelle vendite, è stata rilasciata poche ore fa la nuova versione 4.4.

Condivisione in tempo reale della propria posizione

Telegram tende al “social”: è stata infatti rilasciata una nuova feature che permette di condividere la propria posizione in tempo reale tramite GPS non solo nelle chat individuali ma anche in quelle di gruppo; è inoltre possibile scegliere il tempo per il quale si desidera condividere la propria localizzazione (15 minuti, un’ora o otto ore).

Per poter utilizzare questa nuova funzionalità è sufficiente premere su “Condividi la mia posizione per…”. Quindi, si procederà a condividere tramite GPS non solo la propria posizione statica, bensì verranno comunicati e trasmessi in tempo reale tutti gli spostamenti che compiremo.

É quindi utile per comunicare ai propri amici e ad altre persone dove ci troviamo in tempo reale senza dover necessariamente ricorrere ad applicazioni esterne o chiamate vocali confusionarie.

 

Miglioramenti del sistema multimediale

Il sistema in sé si presenta più curato e più funzionale: per esempio, per i file audio è possibile ora visualizzare alcune informazioni come artista, genere, album…

Leggi anche:  WhatsApp: molti utenti iniziano a scappare, ecco perchè

Sono inoltre state effettuate migliorie al sistema di riproduzione multimediale: quindi migliore qualità di musica, video eccetera.

Per testare questi miglioramenti Telegram ha aperto un canale di musica libera da copyrights, @cctracks.

Ampliamento lingue e traduzioni

Telegram punta a farsi conoscere e farsi capire in ogni angolo del globo: sono infatti state aggiunte molte nuove lingue supportate dal sistema e le traduzioni sono in costante miglioramento.

Per chi volesse aiutare, esiste un sito dove fornire il proprio contributo con migliorie inerenti le traduzioni: https://translations.telegram.org/.

Inoltre, gli aggiornamenti delle traduzioni non necessiteranno ogni volta dell’aggiornamento app manuale su Google Play e App Store: infatti questi si scaricheranno autonomamente non appena disponibili per il nostro smartphone.

Tra i minor update sono presenti nuove funzionalità per gli amministratori di gruppi numerosi e supergruppi: gli admin potranno essere riconosciuti da uno speciale contrassegno che comparirà di fianco al proprio nome utente nelle chat, oppure potranno decidere se un determinato utente possa o no visualizzare alcune informazioni della chat, quale può essere la cronologia di quest’ultima.

Telegram 4.4 è disponibile da poche ore al download sia per Android che per iOS, rispettivamente su Google Play e App Store.