iPhone 7
Jailbreak su iPhone 7

Buone notizie per coloro che non hanno aggiornato ad iOS 11 con la speranza che venisse rilasciata la procedura di sblocco per iPhone, iPad e iPod Touch. Lo sviluppatore Abraham Masri ha rilasciato il Saigon Jailbreak compatibile con iOS 10.2.1 e i dispositivi a 64 bit. Nello specifico, sono supportati i seguenti dispositivi: iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone SE, iPad mini 2, mini 3, mini 4, iPad Air, iPad Air 2 iPad Pro e iPod Touch 6G. Esclusi i nuovissimi iPhone 8 e la seconda generazione di iPad Pro.

LEGGI ANCHE: iOS 11 contro Android Oreo, il confronto è impietoso

Allo stato attuale la procedura per il Jailbreak non è del tutto automatica e richiede la compilazione del file Saigon.ipa, scaricabile a questo indirizzo, direttamente con Xcode. Una volta compilato il file basterà caricarlo su Cydia Impactor, un programma scaricabile gratuitamente in più versioni a questo indirizzo. Per farlo basterà trascinare il file .IPA all’interno della finestra apertasi e inserire le informazioni richieste: indirizzo email e password dell’ID Apple connesso al dispositivo sul quale si intede eseguire lo sblocco.

Leggi anche:  iPhone 8: ecco le ragioni per cui è meglio acquistare un iPhone 7

Entrambe le informazioni verranno inviate esclusivamente ai server Apple che, una volta confermata, consentiranno al tool di iniziare le prime operazioni per il jailbreak. Completata la procedura sarà necessario accedere alle impostazioni generali di iOS, scegliere la voce Profili o Gestione profili e dispositivo, ed autorizzare il nuovo profilo visualizzato. A questo punto si potrà tornare sulla Home ed avviare l’applicazione Saigon confermando il Jailbreak. La procedura potrebbe richiedere il riavvio del dispositivo.

Abraham Masri ha fatto sapere che già nei prossimi giorni rilascerà file già compilato, così che anche i meno smanettoni possano procedere con la procedura di sblocco del proprio iPhone, iPad o iPod Touch.