Facebook, il noto social network di Marck Zuckerberg sta per introdurre una nuova funzionalità: lo sblocco dell’account tramite il riconoscimento facciale. 

Secondo quanto riportato da un tweet di Matt Navarra, autore di TheNextWeb, l’azienda starebbe testando una nuova funzione che “permetterebbe di proteggere l’account con il riconoscimento facciale in modo, inoltre, di aiutare le persone ad una rapida autenticazione”.

L’indiscrezione è stata confermata proprio da Facebook, interpellata da altri colleghi, ma ricordiamo non essere ancora disponibile in Italia e, sopratutto, su tutti gli account.

Navarra, l’autore sopracitato di TheNextWeb, ne è venuto a conoscenza grazie ad una sua fonte vicina all’azienda, dalla quale ha ricevuto lo screenshot riportato nel nostro articolo.

La nuova funzionalità è sicuramente un passo in avanti in un mondo sempre meno sicuro, ma soprattutto è, citando appunto Facebook stessa, “un nuovo passo in avanti, al pari dell’autenticazione a due fattori tramite SMS, per rendere gli account dei nostri utenti ancora più sicuri ed evitare scambi di identità”.

Il suo funzionamento è estremamente semplice, dopo aver provato ad accedere all’account, il sistema vi proporrà l’autenticazione a due fattori, ma nel caso non foste ancora riusciti ad accedervi, l’applicazione provvederà ad attivare il riconoscimento facciale e ad effettuare una scansione del viso.

Leggi anche:  Facebook starebbe per lanciare i propri Smart Speaker: tutti i dettagli

Sicuramente non è una grandissima novità, né inattesa, dato che Zuckerberg aveva già iniziato a sfruttare una simile funzionalità sulle fotografie, ma è più che apprezzato il tentativo di proteggere i nostri account, in un mondo in cui i furti di identità sono, purtroppo, diventati all’ordine del giorno.