Durante la modifica dei video, vi sarà capitato di trovare l’impostazione del bitrate durante il processo di esportazione dei video. Ma che cosa è esattamente il bitrate?

Facciamo un pò di chiarezza

Per rispondere nella maniera più semplice, diciamo che, i tassi di bit sono definiti da megabit al secondo (Mbps), in poche parole, maggiore è il bitrate di un video, maggiore è la qualità del video. Il bitrate influisce direttamente sulla qualità di un video. I tassi di bit più elevati producono video più nitidi, mentre quelli più bassi producono video più sfumati. Questo perché, il bitrate controlla quanta quantità di informazioni è presente in ciascun videoCi sono alcune variabili da tenere in considerazione quando decidiamo di settare una determinata impostazione. Tra queste troviamo la velocità di trasmissione di origine, la dimensione del video, il codec utilizzato e l’importo del movimento.

Possiamo poi fare un ulteriore step, come controllare il bitrate tramite il lettore VLC? Quasi tutti avranno utilizzato, almeno una volta nella vita, il lettore VLC. Si tratta di uno degli strumenti che più ci permette di visualizzare il bitrate di un video in tempo reale. Per visualizzare il bitrate, è necessario seguire i passaggi sotto riportati.

  • Fase 1: Iniziare a riprodurre qualsiasi video di vostra scelta tramite VLC e fare clic sul menu Strumenti e selezionare Informazioni multimediali
  • Fase 2: fare clic sulla scheda Statistiche
  • Fase 3: Qui troverete un grafico sotto Input / Read, che permette la visualizzazione in diretta del bitrate del vostro video mentre lo si guarda. Durante la riproduzione dei video, il bitrate aumenta e diminuisce a seconda di ciò che troviamo sullo schermo ed il movimento che ne consegue
Leggi anche:  VLC si aggiorna alla versione 3.0 per tutte le piattaforme