Quando nel Settembre 2014 a Cupertino sono stati mostrati i primi prototipi di Apple Watch in molti hanno storto il naso. L’azzardo della casa californiana era stata non indifferente: portare la tecnologia in un mondo, quello degli orologi, dove la tradizione la fa da padrone. Dal 2014 di acqua sotto i ponti ne è passata, il mercato è cambiato e due settimane fa tutti noi abbiamo visto il nuovo sviluppo del wearable di casa Apple.

Il successo così inaspettato di Apple Watch

Apple Watch in soli tre anni di vita è diventato un vero e proprio fenomeno commerciale. Un’indicazione su tutte: la compagnia di Cupertino ha superato un mostro sacro come Rolex nella classifica dei brand più impegnati nel campo degli orologi.

Poche ore fa è emerso un nuovo dato che certifica tale successo di vendite. Nell’arco di questi tre anni (considerate le varie serie che si sono alternate, non ultima la neonata 3 LTE) Apple Watch è stato distribuito per un totale di 33 milioni di copie. Una cifra sproposita considerato il prezzo di vendita. Il record di consumi ha sancito per l’azienda introiti che hanno superato i tre miliardi di dollari.

Leggi anche:  Huawei e Honor: ecco lo store ufficiale esclusivo AppGallery

Ma il bello deve ancora venire. Sino ad ora il miglior periodo di commercializzazione per lo smartphone è stato quello a cavallo delle scorse festività natalizie. Per il Natale 2017 Apple – a maggior ragione con la nuova serie del wearable – si attende un clamoroso e definitivo boom del suo item.