galaxy s9Il Samsung Galaxy S8 è appena uscito, ma si sentono già voci riguardo all’S9. Sembra infatti che la Samsung sia già entrata nelle prime fasi di produzione del prodotto, e già si sta speculando sul design del Galaxy S9.

Le voci corrono sempre di più su come sarà il prossimo Samsung Galaxy S9, soprattutto considerato che l’S8 e l’iPhone 8 sono già usciti, quindi abbiamo raccolto le più definite con le relative risposte.

Quali saranno le novità nel Samsung Galaxy S9?

Le voci raccontano il supporto ad accessori modulari ma ancora niente riconoscimento dell’impronta digitale sulla parte frontale (è ancora sul retro). Monterà il nuovo super-potente chipset Snapdragon 845 e RAM da 4GB, invece dei 6GB degli smartphone più moderni.

Quale sarà il prezzo?

Ci aspettiamo sui 725 dollari basandoci sulle proiezioni correnti, al massimo arrivando ad un prezzo in linea col suo predecessore. Dato i pochi cambiamenti nel design, non ci si aspetta un aumento nei prezzi.

Quale sarà la sua data di rilascio?

Il lancio del nuovo Samsung Galaxy S9 è atteso per marzo 2018. Alcuni pensano si vedrà già verso gennaio, ma è troppo presto per essere credibile.

Galaxy S9, prezzo e data di lancio

Non sappiamo molto in realtà sull’uscita del Samsung Galaxy S9 e su quando verrà annunciata, solo che sarà in linea con quello che Samsung ha fatto finora. Dato il ritardo nell’ultimo annuncio dell’S8 – la compagnia ha impiegato un mese in più del normale – è possibile che l’S9 possa essere lanciato attorno la fine febbraio, in tal caso sarebbe presentato al Mobile World Congress 2018 che avrà luogo fra poco tempo.

Secondo altre voci il lancio potrebbe avvenire addirittura a gennaio – questo perché gli schermi creati per il telefono sono stati richiesti prima di quanto si pensasse – ma questa data sarebbe troppo anticipata per molte ragioni, fra queste la vicinanza con l’S8 che scoraggerebbe molte persone ad avanzare di modello. Quello che possiamo dire tranquillamente è che il Samsung Galaxy S9 sarà di sicuro costoso, intorno alla cifra del Galaxy S8 uscito a 720 dollari.

Samsung Galaxy S9 novità e rumors

Non si sa molto sul Galaxy S9, ma alcune fonti dichiarano che la compagnia ha già iniziato i lavori di produzione del prossimo telefono. “The Bells”, una testata on-line, dichiara che una compagnia di cui non si conosce il nome sia già al lavoro sui pannelli del display del Galaxy S9 fin dal marzo 2017. Se questo è vero, avrebbe iniziato i lavori per il nuovo smartphone sei mesi prima del previsto.

Questa non è una sorpresa, dato che molte compagnie iniziano i lavori sui loro telefoni una generazione prima del loro annuncio, ma è bello avere notizie sul nuovo smartphone Samsung. Samsung e Qualcomm hanno anche iniziato i lavori sui loro nuovi chip mobile secondo “The Investor”. Il chip apparentemente si chiamerà Snapdragon 845 – la versione successiva di Snapdragon 835 trovata in alcuni Galaxy S8 – e sarà usato presumibilmente nel Galaxy S9.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9 Active, sempre più conferme: il rugged phone si farà

Per ora non sappiamo ancora niente sulle performance del chip Snapdragon 845, ma supponiamo non sia di uso esclusivo per la Samsung. Samsung ha inoltre rivelato lo sviluppo di nuovi modem LTE per la prossima generazione di chip. Perché ci dovrebbe importare? Perché questi modem supportano in linea teorica download a velocità di 1.2 Gbps – più veloce di qualsiasi altro telefono – e ciò vuol dire sempre in linea teorica che sarà possibile scaricare video HD nel giro di 10 secondi.

In ogni caso sembra che il nuovo Galaxy S9 monterà non una RAM da 6 GB ma solo da 4 GB, come stanno facendo molte compagnie telefoniche. Sembra che lo svilupo del nuovo chipset, inoltre, permetterà alla compagnia di introdurre una batteria più grande. Un nuovo report suggerisce che Samsung userà da ora una tecnologia del tipo Substrate PCB che permetterà ai costruttori del chipset di includere una batteria di maggiori dimensioni senza aumentare le dimensioni del processore. Questo è vero non per la marca Qualcomm Snapdragon ma per la successiva serie Exynos sì.

Uno dei grandi problemi del Samsung Galaxy S8 è che il sensore di riconoscimento per impronta digitale sia stato collocato sul retro del telefono, anche se voci maligne sostengono sia dovuto al fatto che l’originale collocazione sotto vetro semplicemente non abbia funzionato. S9 manterrà la stessa disposizione, anche se secondo altri seguirà la soluzione dell’iPhone 8. Per quanto riguarda la videocamera si dice che il Samsung Galaxy S9 sia in grado di girare video con una capacità di slow motion incredibile. Una fonte nell’industria dichiara che sarà in grado di fare riprese fino a 1.000 frame per secondo, il che lo renderebbe la miglior videocamera sul mercato smartphone fino ad ora.

Il Galaxy S9 sicuramente avrà delle nuove feature, una delle quali potrebbe essere il design modulare, con magneti presenti sul retro per poter attaccare gli accessori del telefono (che potrebbero essere, ad esempio, il pacchetto della batteria, la lente dello zoom, o tante altre cose), un po’ nello stile di Motorola’s Moto Mods. Solo una fonte ha menzionato tale possibilità, quindi la prenderemmo con le pinze fossimo in voi, ma potrebbe anche essere uno dei punti critici che permetterà a Samsung di vendere molti Galaxy S9.

In conclusione…

Insomma, notizie certe al 100% ancora non ce ne sono, ma di sicuro il Samsung Galaxy S9 uscirà presto. Design non molto diverso dall’S8 ma con feature interessanti, il Galaxy S9 promette di nascondere qualche bella sorpresa per i suoi utenti.