Samsung Galaxy S8
Samsung Galaxy S8

I possessori di Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ difficilmente sceglieranno di passare al nuovo Galaxy Note 8 che è diventato il top di gamma più potente del colosso coreano. Il perché è presto detto: le differenze a livello hardware sono poche ed il prezzo di acquisto del modello nuovo troppo esagerato. Anche se si tiene conto della supervalutazione adottata da Samsung. Tuttavia, la curiosità di provare almeno le novità software è tanta e proprio per questo gli sviluppatori della community di XDA hanno realizzato un porting del software di Galaxy Note 8.

Una ROM personalizzata, Renovate Ice 5.1, che permette di avere un assaggio di Note 8 e nello specifico della sua esperienza utente. Il sistema si basa su Android in versione 7.1.1 Nougat e secondo quanto rivelato dagli utenti può essere utilizzata nonostante la presenza di qualche bug e malfunzionamento. Ecco come provarla, insieme alle feature di Galaxy Note 8.

SAMSUNG GALAXY S8, GUIDA ALL’INSTALLAZIONE DELLA ROM

Per procedere all’installazione della custom ROM è necessaria un’autonomia della batteria superiore al 30%, i driver installati sul PC, i permessi di ROOT attivi e una recovery personalizzata installata. Quest’ultima è la parte software che consentirà l’installazione della custom ROM. Inoltre, è sempre consigliabile eseguire un backup completo. Scaricate il file con estensione .ZIP della custom ROM, scegliendo quello adatto per la versione del vostro Galaxy S8, e spostatelo senza estrarlo all’interno della memoria di massa.

Leggi anche:  Finalmente c'è la certezza: ecco quando Samsung Pay arriverà in Italia

Riavviate il vostro device in recovery tenendo premuto il tasto di volume su insieme a quello di accensione. Dalla finestra apertasi, prima di procedere al flash, vi consigliamo l’esecuzione dell’opzione Wipe /system, /data and cache per resettare il terminale. Si tratta di un’operazione propedeutica per l’installazione della ROM. A questo punto scegliete l’opzione di flash (install ZIP from) e selezionate il file scaricato in precedenza.

Conclusa la procedura riavviate il terminale selezionando “Reboot system now”. Il primo avvio potrebbe richiedere fino a 10 minuti ai quali seguiranno la configurazione del sistema. Ecco un video che mostra il funzionamento della ROM e la guida all’installazione.