Sembrava illusione, invece è diventata realtà. Dopo la sperimentazione della rete 5G nelle grandi città come Torino e Milano, notizia di qualche ora fa, anche la capitale italiana, potrà usufruire della rete di ultima generazione.

La nuova rete consentirà di soddisfare nel migliore dei modi le esigenze dei vari cittadini romani, iniziando con dei test, tramite un protocollo d’intesa siglato ieri in Campidoglio tra Fastweb e Roma Capitale. Tale accordo prevede la sperimentazione di un’infrastruttura basata sul 5G e sul WiFi, per sviluppare servizi di nuova generazione per le Smart City in settori come la mobilità intelligente, l’industria 4.0 ed il turismo.

Secondo le prime indiscrezioni, le varie prove verranno effettuate in alcune aree della Capitale e il comune non affronterà nessuna spesa economica.

5G-Roma: ci siamo

Dopo le città di Milano, Prato, L’Aquila, Bari, Matera e Torino, anche la Capitale si aggiudica la sperimentazione della rete mobile di ultima generazione. Diventata ufficiale ieri, dopo l’accordo siglato tra la sindaca di Roma Virginia Raggi e dal direttore Relazioni esterne di Fastweb, Sergio Scalpelli.

Leggi anche:  Non solo Roma e Torino. Il 5G è in arrivo per altre due grandi città italiane

La mission prefissata da ambo le parti è quella di realizzare, entro il 2020, tecnologie innovative, ovvero, una piattaforma in grado di supportare servizi e applicazioni nei settori della mobilità intelligente, della sensoristica, dell’industria 4.0, del turismo e della videosorveglianza.

Rispetto alle connessioni precedenti, sicuramente, oltre ad avere un livello di velocità superiore, avrà:

  • Bassi livelli di latenza: per supportare applicazioni che comunicano in modo real time;
  • Comunicazione contemporanea di più sim: capacità di supportare un numero elevato di sim nella stessa area;
  • Maggiori capacità della rete: grazie alle nuove tecnologie, la rete di dovrà adattare alle varie esigenze dei dispositivi collegati;
  • Prestazioni superiori: le antenne 5G, oltre ad avere una maggiore densità, saranno tutte connesse alla fibra ottica.

Il nuovo accordo siglato da qualche ora, porterà la città di Roma a diventare, nel corso del tempo, una delle prime città europee ad usufruire di servizi e tecnologie di altissimo livello.