amazon

Tra le città che desiderano essere la sede della nuova sede di Amazon c’è da aggiungere anche New York.

La nuova mega struttura creerebbe 50.000 nuovi posti di lavoro


Per informare della possibile proposta, la città chiede alle persone, alle organizzazioni della comunità ed alle imprese di presentare idee e informazioni su quali potenziali spazi e programmi Amazon possano dar lustro a questo importante progetto. New York si ritiene che sia una forte contendente per una serie di ragioni, tra cui il suo vasto sistema di istruzione superiore, la forza lavoro diversificata ed il comprovato successo della sede che ospita lo sviluppo tecnologico dell’azienda. La sede Google presente a New York conta 5.000 dipendenti, rendendola la più grande forza lavoro di Google fuori dalla Silicon Valley. Mentre New York è ben lungi dall’essere la prossima Silicon Valley, al suo interno racchiude le sedi di altre importantissime aziende come Kickstarter, Tumblr, Etsy e molto altro ancora. L’importo delle offerte di capitale di rischio nella città di NY è aumentato molto negli ultimi quattro anni, da 38 offerte di 447 milioni di dollari nel 2012 a 122 offerte valutate a 2,5 miliardi di dollari nel 2016.

Amazon potrebbe investire circa 5 miliardi di dollari per aprire e rendere subito operativa la nuova sede, che potrebbe dar vita a ben 50.000 posti di lavoro. L’azienda ha espresso la preferenza per le città con più di 1 milione di abitanti, in modo da poter attirare e mantenere i talenti che possano entrare a far parte dei nuovi dipendenti e che potranno costituire il successo dell’azienda. Nella sua ricerca, Amazon ha chiesto alle città di presentare proposte per identificare programmi di incentivazione, come crediti sulle imposte ed incentivi verso i profitti. Finora, Chicago, Baltimora, Houston, Boston, Orlando ed altre, hanno già espresso interesse formale. Più di 50 città dovrebbero presentare le offerte entro la scadenza imposta da Amazon per il prossimo 19 Ottobre.

Leggi anche:  Consegne con droni meno inquinanti dei sistemi tradizionali