Kirin-970
Il nuovo SoC di fascia alta targato Huawei è ormai prossimo al debutto

Il Kirin 970 continua a far parlare di se. Si tratta del SoC che Huawei integrerà a bordo del Mate 10, in grado di poter competere con l’A11 Bionic di Apple. L’azienda cinese, in attesa della presentazione del phablet top di gamma, sta proseguendo con i test su questo processore, che stanno restituendo dei risultati davvero rilevanti.

I test condotti in partnership con Rohde & Schwarz

Grazie alla collaborazione con Rohde & Schwarz, azienda tedesca specializzata in misurazione relative alle connessioni mobile, Huawei ha potuto provare sul campo la velocità network del Kirin 970. Il SoC ha dimostrato di essere il primo a supportare la Categoria 18 per quanto riguarda la velocità di download e la Categoria 13 per quella di upload.

Tutto questo si traduce, almeno sulla carta, in velocità in download pari a 1.2 Gbps. Il Mate 10, con una connessione adeguata, potrà dunque raggiungere questi risultati. Si tratta di dati che certificano come Huawei prosegua con i propri investimenti rivolti al settore delle connessioni di reti, nel quale l’azienda è leader globale.

Leggi anche:  Huawei Mate 9 avvistato con Android Oreo 8.0 in attesa di Mate 10

A questo punto, non resta che attendere la presentazione di questo Mate 10. Il prossimo phablet top di gamma Huawei sarà presentato ufficialmente il 16 ottobre. L’azienda cinese si prepara a scontrarsi direttamente con iPhone X e Galaxy Note 8, nella logica di accelerare la propria corsa al vertice.