Whatsapp arriva la possibilità di scoprire a chi appartiene un numero di telefono
WhatsApp

WhatsApp continua a migliorarsi e a dimostrarlo sono gli aggiornamenti che l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo riceve con frequenza settimanale. Il merito è degli sviluppatori che lavorano alacremente per garantire la migliore esperienza di utilizzo introducendo novità e funzioni. Le stesse che per prima vengono provate nella versione beta dell’applicazione.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, ecco come nascondere le nostre conversazioni

La più recente è Storage usage, una funzione che permette di visualizzare lo spazio occupato dall’applicazione nella memoria interna del proprio dispositivo. Una vista che permette di scoprire quali sono gli elementi più pesanti tra chat, contenuti multimediali e quindi immagini, video, documenti e clip audio. Nella stessa schermata è possibile scoprire il numero di messaggi scambiati grazie all’applicazione così come quante volte è stata condivisa la propria posizione o un contatto.

Informazioni che è possibile cancellare, tutte insieme o singolarmente in modo da liberare memoria, grazie al pulsante dedicato Manage MessagesStorage usage è accessibile direttamente dalle impostazioni di WhatsApp Beta, dove è presente l’omonima voce.

Leggi anche:  WhatsApp: ecco come nascondere lo stato solo ad alcuni contatti

WHATSAPP, PROVARE LE NOVITÀ DELLA VERSIONE BETA

È possibile provare alcune delle novità sulle quali stanno lavorando gli sviluppatori di WhatsApp, scaricando ed installando la versione beta dell’applicazione. Questa procedura è possibile solo su Android grazie a WhatsApp beta disponibile sul Google Play Store o in rete con il file APK di WhatsApp beta in versione 2.17.339. Quest’ultimo si installa come una una normale applicazione a patto di avere attiva l’opzione per l’installazione da sorgenti sconosciute.

Tuttavia, è bene fare attenzione perché trattandosi di versioni non aperte al pubblico non sono esclusi possibili malfunzionamenti. Inoltre, non aspettatevi di trovare ogni novità di cui abbiamo parlato in questi giorni perché alcune vengono attivate via server e altre sono nascoste. Per quelle nascoste consigliamo l’installazione, su dispositivi con permessi di ROOT, di WA Tweaks che consente di attivare tutte le funzioni segrete dell’applicazione. Per gli utenti iOS non è disponibile WhatsApp beta.