Tutti noi che siamo qui, e voi che ci leggete, siamo ferventi sostenitori di Android, lo sappiamo. Ma forse la presentazione di iPhone X vi ha incuriositi, tanto che state pensando di provare il nuovo dispositivo Apple. Nel caso cediate alla tentazione, assicuratevi che la vostra avventura in iOS non duri troppo a lungo. Si è scoperto che Google non manterrà i backup di Android per sempre. Per essere precisi, solo per circa due mesi.

Se avete dei backup per il vostro dispositivo Android in una cartella Google Drive, avrete notato che il processo di ripristino è affidabile. Non è perfetto, ma di solito funziona : a meno che il backup non sia scaduto. Come ha recentemente rivelato un utente di Reddit, Google elimina i backup inutilizzati dopo due mesi. Tutti i dati delle app e le impostazioni vengono cancellati, e non c’è modo di recuperarli, anche se si sta pagando per usufruire dell’archiviazione di Google Drive.

La data di scadenza del backup viene visualizzata solo in Google Drive su Android

Puoi vedere quali tuoi backup, se esistenti, sono impostati per scadere, controllando la cartella di backup in Google Drive. I backup per qualsiasi dispositivo inattivo per più di due settimane dovrebbero avere una data di scadenza. Quest’ultima viene visualizzata solo nell’applicazione Android, il che rende il tutto molto divertente: teoricamente il quel periodo voi non state utilizzando il vostro dispositivo Android, e quindi dovreste chiederne uno in prestito o, se funzionante, accendere il vostro. Finché avrete almeno un dispositivo Android in entrata nei server di Google ogni due mesi, dovreste mantenere  una copia dei vostri dati.

Leggi anche:  Google: ogni mese vengono rubati un milione di account e password per il login

Il colosso di Mountain View non pubblicizza questo particolare, ma probabilmente dovrebbe. Sarebbe giusto ricevere una mail quando i backup sono prossimi alla cancellazione.
Certamente capiamo perché Google utilizzi questa politica di eliminare vecchi backup per i telefoni non utilizzati. Se però abbiamo un suggerimento per Google, è quello di offrire ai propri utenti più potere sui loro backup. Non tutti hanno la capacità di decidere subito che tipo di smartphone utilizzare o la possibilità di sostituire subito un telefono rotto, quindi sarebbe bello inserire i backup e poterli salvare dall’eliminazione.

Voi cosa ne pensate? Avete mai utilizzato un backup? Oppure avete visto sparirne uno? Fatecelo sapere!