Whatsapp arriva la possibilità di scoprire a chi appartiene un numero di telefonoNegli ultimi anni abbiamo assistito ad un fenomeno quasi rivoluzionario nel mondo della comunicazione: WhatsApp. Già prima di questa applicazione di messaggistica (e non solo dopo i recenti aggiornamenti) la comunicazione ha assunto forme e modalità tra le più svariate. Il cellulare è ormai una sorta di prolungamento del braccio per ciascuno di noi, o comunque per la maggior parte, non sappiamo farne a meno. Anche se utilizzato in maniera diversa, e maggiormente a seconda dei casi, tutti ne possediamo uno, a volte anche più di uno.

L’idea di non avere un cellulare sembra ormai un’assurdità. I cellulari fanno parte della nostra quotidianità. Comunicare ovunque ci si trovi è diventato più semplice, più veloce, diverso. Ovviamente questo comporta sia dei pro sia dei contro. In questo sistema di interconnessioni sempre più immediato ci sono tante modalità per comunicare, ma WhatsApp è indubbiamente l’applicazione più usate tra le tante proposte con un format simile al suo. Con applicazioni come quella di WhatsApp, sfruttando una connessione Wi-Fi o una rete dati è possibile rimanere in contatto con tutti i nostri contatti e in modo totalmente gratuito.

Leggi anche: Come spiare Whatsapp, i trucchi e i consigli

Comunicare con WhatsApp, però, talvolta presenta anche degli svantaggi nell’uso stesso che se ne può fare. Ad esempio, a volte può capitare che qualcuno ci contatta pur essendo una persona a noi sconosciuta. Cosa fare in questi casi?

Come scoprire l’identità della persona dietro lo schermo

Innanzitutto, se si riceve un messaggio da un numero che non è tra i nostri contatti, WhatsApp ci permette di scegliere se segnalarlo come spam, con l’eventuale possibilità di bloccare il contatto subito dopo, nel caso in cui fosse necessario.

Dopo aver selezionato che il messaggio non è spam, si ha la possibilità di rispondere. In questo modo si è in grado di informarsi sull’identità della persona, chiedendo informazioni e osservando il suo profilo. La persona che ci contatta all’improvviso, pur non essendo in rubrica, potrebbe essere qualcuno che ha sbagliato numero (e in quel caso probabilmente sarà tale persona a informarci direttamente di questo suo errore). In altri casi, però, potrebbe esserci un malintenzionato che si cela dietro il numero a noi sconosciuto, oppure una persona di nostra conoscenza ma che non sentiamo da tempo. Seguendo quest’ultima ipotesi, quindi senza pensare al peggio, la persona che ci sta contattando potrebbe essere una persona che un tempo era tra i nostri contatti e adesso non più perché non la sentiamo da tanto. Infatti, l’identità della persona dietro un numero sconosciuto potrebbe essere persino meno sconosciuta di quanto pensiamo. Tale persona potrebbe rivelarsi qualcuno che conosciamo bene, magari qualcuno che sentiamo spesso o tutti i giorni, ma che ha cambiato numero e quindi vuole farcelo sapere.

Leggi anche: Whatsapp, come nascondere le conversazioni

Sicuramente un primo passo importante, per capire quale di queste opzioni è quella più valida, è analizzare il contenuto del messaggio ricevuto, per cercare di captare le intenzioni di questa persona nei nostri confronti.

Se invece di un messaggio siamo stati contattati da un numero sconosciuto tramite una telefonata, cui non abbiamo risposto in tempo, si potrebbe provare a richiamare il mittente. In questo modo, se riceveremo risposta, si può chiedere chi ci sia dall’altra parte dello schermo, tentando di chiarire fin da subito la situazione. Nel caso in cui è qualcuno che conosciamo potremo persino capire chi sia riconoscendo il timbro della sua voce.

Leggi anche:  Apple, iOS afflitto da un ennesimo grosso bug che manda in tilt gli iPhone

Altro passo importante è analizzare non solo il contenuto del messaggio (o telefonata a seconda dei casi) ma il numero stesso. Il prefisso di un numero -fisso o mobile che sia- potrà aiutare a localizzarne il luogo o zona di provenienza. Nel caso in cui non si hanno informazioni sufficienti a riguardo, cercando in rete il prefisso di un numero si ha la possibilità di capirne l’origine senza necessariamente aver appreso in passato questo tipo di informazioni.

Dopodiché, grazie a Whatsapp, si possono cogliere ulteriori informazioni osservando anche il profilo della persona che ci ha contattati. Questa opzione sarà possibile solo se tale persona ha salvato il nostro numero in rubrica, perché andando dalle impostazioni di WhatsApp, nello specifico nella sezione della privacy, è possibile togliere a chiunque non sia nella nostra rubrica la possibilità di vedere il nostro nickname e la nostra foto profilo. Entrambe le informazioni potrebbero esserci utili per cercare il nome della persona sui vari social, magari associandola a foto profilo che siano il più simili possibili a quella riscontrata dal profilo su WhatsApp. Se abbiamo il sospetto che dall’altra parte dello schermo ci sia una persona che potremmo conoscere, perché parte della nostra cerchia di amicizie, colleghi, familiari, conoscenti, ecc., la ricerca potrebbe essere ancor più facile del previsto. Infatti, se siamo a conoscenza del nickname del numero che ci ha contatti, nel caso in cui tale nickname sia un nome proprio e non altro, potremmo inserire tale informazione nei nostri profili social, cercando tra i contatti che abbiamo tra gli amici. In questo modo sarà possibile riscontrare un’eventuale corrispondenza tra le due informazioni.

Un altro metodo con cui potremmo avere successo per scoprire chi è la persona che ci contatta pur non essendo un numero che ci è familiare, è chiedere alle persone che conosciamo e abbiamo in rubrica se tra i loro contatti c’è lo stesso numero che ha contattato noi.

Se si effettuano delle ricerche, su svariati siti, è possibile trovare anche molteplici metodi alternativi per scoprire a chi appartiene un numero su WhatsApp. In rete non tutti i risultati corrispondono a quello che cerchiamo, quindi è innanzitutto necessario accertarsi che la nostra fonte sia affidabile e credibile. Dopodiché, procedendo con l’analisi dei vari risultati, si potrà trovare indubbiamente qualche articolo che possa esserci utile. In particolar modo, uno dei metodi più utilizzati per scoprire a chi appartiene un numero su WhatsApp è fare affidamento alle applicazioni disponibili per questo scopo.
Le applicazioni aumentano ogni giorno, ce ne sono sempre di più e di innumerevoli generi, talvolta senza essere come ci si aspetta, quindi è per questo che diventa fondamentale affidarsi ad un sito credibile che possa consigliarci delle applicazioni realmente utili a scoprire l’identità di qualcuno su Whatsapp tramite il suo numero telefonico.