Pixel 2 e Pixel 2 XL, la presentazione il 4 ottobre
Pixel 2 e Pixel 2 XL, la presentazione il 4 ottobre

Google ha confermato le indiscrezioni che si sono susseguite in queste ultime settimane rivelando, tramite un cartellone pubblicitario in quel di Boston, la data di presentazione dei prossimi Google Phone. Pixel 2 e Pixel 2 XL saranno presentati il 4 ottobre. Nessun’altra informazione è rivelata dal cartello che recita solamente: “chiedi di più al tuo telefono”.

PIXEL 2, TUTTE LE CARATTERISTICHE

Pixel 2 si presenterebbe agli occhi degli utenti con una scocca in metallo dalle forme molto semplici certificata IP68 per resistere all’acqua e alla polvere. In questo corpo, che dovrebbe essere realizzato da HTC, troverà posto uno schermo da 4.97 pollici di diagonale e 1920 x 1080 pixel di risoluzione con tecnologia Always on Display per mostrare sempre informazioni come data, ora e notifiche.

Sotto questo pannello, il cuore dello smartphone sarà lo Snapdragon 835 con processore Octa Core, GPU Adreno 540 e 4 GB di RAM. Un quantitativo supportato da 64 GB di memoria interna per la versione base, che possono salire a 128 GB. Il comparto multimediale dovrebbe essere caratterizzato da un doppio altoparlante, da una fotocamera posteriore da 12 MegaPixel con autofocus, flash LED e stabilizzatore. Nessuna informazione sulla fotocamera anteriore.

Leggi anche:  Google: nuova gestione annunci di advertising e scroll anchoring

Scontata la presenza di un lettore di impronte digitali. La connettività, infine, comprenderà un modem 4G, WiFi, Bluetooth, NFC e GPS. Assente il jack da 3.5 millimetri per le cuffie. Componenti gestite da Android in versione 8.1 Oreo, arricchito da tutta una serie di applicazioni sviluppate da Big G.

PIXEL 2 XL, TUTTE LE CARATTERISTICHE

Pixel 2 XL dovrebbe essere prodotto da LG e quindi dovrebbe avere un aspetto molto simile a quello di LG V30. Una scocca che come il Pixel 2 sarà resistente all’acqua e alla polvere ma che ospiterà uno schermo più grande e dalle cornici ridotte. Il resto della scheda tecnica, invece, dovrebbe essere lo stesso a partire dalla CPU, dalla memoria e dal comparto multimediale. Nessuna informazione sui due possibili prezzi degli smartphone che quest’anno dovrebbero arrivare ufficialmente anche in Italia.