malware

Come tutti ben sanno, la piattaforma Android è una di quelle più prese d’assalto dai hacker con tanti virus e malware. A quanto pare seguendo quelli che sono i report stilati dalla azienda di sicurezza informatica che prende il nome di Armis, sarebbe stato scoperto un nuovo malware che prende il nome di BlueBorne.

Ecco come BlueBorne ruba dati, foto e molto altro dai vostri dispositivi

Questo nuovo virus sarebbe addirittura in grado di attaccare tutti i dispositivi dotati di connessione Bluetooth attiva, arrivando a prenderne possesso in tutte le loro funzioni.

L’abilità del virus starebbe nello sfruttare tutte le falle del protocollo di connessione inviando così un codice infetto a tutti i dispositivi nelle vicinanze. Ottenendo poi l’accesso BlueBorne può utilizzare il dispositivo conquistato rubando dati, foto, video e documenti senza che l’utente proprietario dello smartphone riesca ad accorgersene.

Fortunatamente Google ha deciso di correre ai ripari inviando a tutti i produttori delle nuove patch di sicurezza che vadano a colmare le falle presenti nei sistemi. C’è comunque da dire che non tutti i dispositivi con Bluetooth acceso verranno infettati; infatti bisognerebbe trovarsi proprio all’interno del raggio d’azione del dispositivo che conduce il malware fino all’obiettivo.

Ovviamente, dando un consiglio del tutto legittimo, vi diciamo di tenere almeno per il momento disattivata la connettività Bluetooth, utilizzandola solo quando non potrete farne a meno. Così facendo ovviamente la possibilità di beccarsi questo nuovo malware sarà estremamente ridotta.

 

Leggi anche:  Un App Antivirus del Play Store ha rubato dati personali agli utenti