Samsung ha appena annunciato di aver aggiunto la nuova tecnologia con processo ad 11 nanometri FinFET (11LPP, Low Power Plus) al suo portafoglio di processi avanzati. Ciò significa che i consumatori avranno una gamma ancora più ampia di opzioni tra cui scegliere per i prodotti di prossima generazione, che verranno lanciati da Samsung.

“Samsung ha aggiunto il processo ad 11nm alla nostra tabella per offrire opzioni avanzate su diverse applicazioni”, ha dichiarato Ryan Lee, Vice Presidente e responsabile del marketing di Samsung Electronics. “Attraverso questa operazione, Samsung ha completato un percorso globale che ha portato alla realizzazione di processori con costruzioni differenti comprese tra 14nm e 11nm, 10nm, 8nm e 7nm che vedranno la luce nei prossimi tre anni”. In un comunicato stampa, Samsung ha affermato che grazie all’ulteriore sviluppo del  processo che è passato da 14LPP ad 11LPP, ora, è in grado di offrire fino al 15% di prestazioni più elevate e fino al 10% di riduzione delle aree dedicate ai chip mantenendo lo stesso consumo energetico. Le CPU a 14nm sono già disponibili su alcuni smartphone Samsung del 2017 nelle serie A e J.

Leggi anche:  Galaxy S9: ecco la prima immagine dal vivo

È interessante notare che la società prevede che il suo nuovo processo ad 11nm possa far crescere in maniera esponenziale gli smartphone di fascia medio-alta e Premium. La nuova tecnologia dovrebbe essere pronta per la produzione nella prima metà del 2018. Oltre al processo ad 11nm, Samsung ha anche confermato che sta sviluppando anche un precesso a 7LPP con tecnologia litografica EUV (ultraviolette estreme). La società dovrebbe avviare la produzione nella seconda metà del 2018. Ulteriori dettagli sulle nuove mosse strategiche di Samsung verranno illustrate durante il Samsung Foundry Forum Japan il prossimo 15 Settembre 2017 a Tokyo, tra cui lo sviluppo dei processi a 7 ed 11 nanometri. Durante quest’evento, Samsung condivide spesso le sue tecnologie legate ai processi di lavorazione all’avanguardia con clienti e partner globali.