AOSP Oreo for OnePlus One by Agent_fabulous
Android Oreo introduce una modifica sostanziale al sistema per la sicurezza dei propri utenti

Android Oreo 8.0 rappresenta un importante step evolutivo per il sistema operativo del robottino verde. Si tratta di una funzione chiamata “Rollback Protection” che attraverso il “Verified Boot” ossia Avvio Verificato, previene l’avvio del sistema nel caso un cui venga rilevato un firmware più vecchio rispetto a quello installato.

Si tratta di una scelta dettata dalla sicurezza, che permette di evitare agli hacker e a tutti i male intenzionati di sfruttare falle e bug corretti nelle versioni più recenti del software. Nella maggior parte dei casi, questo nuovo sistema di protezione agirà in maniera silente, non causando alcun tipo di problema.

Coloro i quali vedranno drasticamente ridotte le possibilità di intervento saranno i modder. Infatti tra gli utenti più esperti nel panorama Android, spesso installano versioni modificate del sistema operativo di Mountain View basati su release differenti o più datate.

La “Rollback Protection” funziona basandosi sul “Rollback Index” un indice associato ad un numero progressivo che aumenta man mano che vengono installati degli update sul terminale. Al momento dell’avvio, viene eseguito un confronto tra l’ultimo firmware registrato dal terminale e quello che si sta avviando. Se il tutto coincide, l’avvio avverrà senza problemi. In caso contrario il sistema non verrà avviato.

Leggi anche:  Google Pixel 3: i primi concept sono già in Rete e mostrano due altoparlanti frontali