Huawei Mate 10 presentazione
Con un tweet che giunge direttamente dagli IFA 2017, Huawei annuncia la data di presentazione di Huawei Mate 10: arriverà il 16 ottobre!

Dopo alcuni dubbi sorti durante la scorsa settimana sulla data ufficiale di presentazione Huawei ha deciso, finalmente, di giocare a carte scoperte riguardo alla data di presentazione dell’attesissimo phablet top di gamma Huawei Mate 10.

In un periodo in cui la concorrenza viaggia a vele spiegate e con il coltello tra i denti, leggasi Samsung Galaxy Note 8 ed LG V30, Huawei ha bisogno di tirar fuori dal cilindro un coniglio ben pasciuto per poter sperare di concorrere con i due super-mostri appena citati e, nonostante tutti siano convinti della bontà dei prodotti Huawei, bisognerà, per sapere se l’azienda cinese riuscirà a collocare bene il suo prodotto nel mercato, aspettare necessariamente la risposta degli utenti.

Riguardo la data di presentazione è lo stesso colosso cinese a svelarla tramite Twitter e, come da aspettative, è stata confermata la data del 16 ottobre con Monaco di Baviera come sede della conferenza.

Tweets by HuaweiMobile

Come potete notare dal Tweet, è confermata anche la presenza all’interno di Huawei Mate 10 del nuovissimo e potentissimo SoC Kirin 970 annunciato a sorpresa lo scorso week end. Arrivano ulteriori conferme, inoltre, in merito al display Full Screen che, almeno stando a quanto si vede dalla sagoma nel tweet, dovrebbe essere completamente esente da bordi con una diagonale da ben 6 pollici. Lo smartphone inoltre porterà in dotazione, per quanto riguarda il comparto fotografico, un setup dual camera marchiato Leica, storico partner ormai di Huawei.

Leggi anche:  Smartphone fatturati per un totale di 120,2 miliardi negli ultimi mesi

Considerando le caratteristiche tecniche ci cui Huawei Mate 10 sarà dotato (delle quali potete leggere in maniera approfondita qui), e il suo prezzo di lancio che, secondo le stime, dovrebbe affermarsi sui 799 dollari, quindi probabilmente 799 € in Europa, Samsung ed LG sono autorizzate a preoccuparsi.