app play store google android

Il Play Store di casa Google ideato per la piattaforma Android, è di sicuro la soluzione perfetta per tutti coloro che vogliono avere sotto mano tutte le app che possono risultare più utili, o magari tutti i giochi più divertenti ed accattivanti.

Di certo la scelta è vasta e le applicazioni davvero molto valide, così come i giochi, rappresentati da titoli giocati in tutto il mondo e con classifiche che parlano da sole. Ma siamo sicuri che tutte le app che vediamo in classifica nel Play Store siano davvero ottime e soprattutto degne di essere scaricate?

Ecco quali applicazioni bisogna tenere fuori dal proprio smartphone

Innanzitutto c’è una raccomandazione da fare: non fatevi assolutamente ingannare da quella che è la posizione in classifica, la quale spesso viene decretata proprio dal numero di download effettuati, talvolta anche in modo inconsapevole.

1. Applicazioni di AntiVirus o pulizia generale

Di queste ce ne sono a centinaia nel Play Store, tra cui ne troviamo anche alcune molto pubblicizzate e scaricate. Dovete assolutamente sapere che queste app non fanno altro che rallentare lo smartphone, gestendo la memoria RAM in maniera davvero sbagliata. Un esempio possono essere le varie Clean Master, Security Cleaner o Security Master.

app

Queste infatti andranno a chiudere processi che il sistema stava utilizzando perchè utili per il corretto funzionamento generale, o magari andranno a compiere ottimizzazioni che non possono effettivamente fare. Ad esempio ci sono app che dicono di abbassare la temperatura dello smartphone, cosa impossibile.

Gli AntiVirus infine sono davvero inutili, dato che è molto difficile prendere virus su Android con le attuali patch di sicurezza e soprattutto se si scaricano materiali esclusivamente da fonti autorizzate e verificate come Play Store o siti ufficiali.

Leggi anche:  Google Play: a breve sarà possibile acquistare direttamente gli audiolibri

2. Applicazioni per la torcia

Una categoria di app estremamente diffusa all’interno del Play Store riguarda le varie app torcia, le quali fanno, a dire il vero, molto bene la propria funzione.

app

C’è un “però”: queste applicazioni appesantiscono lo smartphone inutilmente, dato che ormai da anni c’è il toggle rapido nel menu a tendina di Android dedicato alla torcia, e vanno soprattutto a minare la vostra privacy, dato che tra le autorizzazioni richieste, troverete l’accesso ai contatti, ai messaggi, al microfono e ad altre sezioni che non hanno nulla a che fare con l’utilizzo di una torcia.

3. Applicazioni per scaricare Mp3

Innanzitutto c’è da fare una precisazione: è illegale scaricare Mp3, è lo sono di conseguenza anche queste applicazioni. Detto ciò, queste hanno un’influenza davvero pessima sullo smartphone.

app

La motivazione è molto semplice: ognuna di queste applicazioni contiene un numero inquantificabile di pubblicità e pop-up, che non permettono una navigazione agevole e soprattutto potrebbero catapultare improvvisamente l’utente su pagine indesiderate o magari a sottoscrivere abbonamenti a pagamento di cui non si conosce nemmeno l’esistenza.

Il consiglio è evitare questo tipo di app, ma del resto ognuno sa quel che è meglio per lui e soprattutto è artefice del proprio destino. C’è da dire però che se volete uno smartphone sempre sul pezzo, rapido, scattante e funzionale, queste applicazioni dovete senza dubbio evitarle.