deepl ttraduttore

 

Disponibile on line da ieri, gratuitamente ed in Italiano, il servizio è l’ultima creatura della DeepL, azienda tedesca fondata nel 2009 (il nome della società in origine era Linguee) e specializzata nel campo dei sistemi di intelligenza artificiale per le lingue. Suo uno dei primissimi motori di ricerca per le traduzioni, Linguee, che ha al proprio attivo oltre 10 miliardi di query processate e raccolte da circa un miliardo di utenti.

Quest’anno la società ha varato DeepL Traduttore, una piattaforma di traduzione automatica neurale che si candida a sbaragliare (per qualità dei risultati forniti) gli strumenti esistenti delle grandi Internet company americane.

Sostanzialmente parliamo di un super computer che, dall’Islanda, effettua 5,1 miliardi di operazioni al secondo, capacità che lo posizionerebbe al 23esimo posto nell’attuale classifica mondiale dei super cervelloni. Immaginate tutta questa potenza utilizzata per tradurre qualcosa come un milione di parole in meno di un secondo. Tutto questo è DeepL Traduttore.

Dalle prime prove effettuate si evince che il risultato è oggettivamente buono. Va sottolineato che la traduzione non può considerarsi perfetta, nel senso che non è pronta per l’uso, ma il livello di affidabilità e pertinenza dei contenuti è notevole.

Un altro aspetto decisamente interessante è che resterà gratuito, come confermano le parole dell’Amministratore Delegato Gereon Frahling. L’AD conferma, che nonostante l’investimento milionario fatto per DeepL traduttore, resterà gratuito grazie agli introiti  degli annunci pubblicitari. Verrà presentata a breve una versione Premium a pagamento ma solo per le aziende.

Un nuovo potente e attendibile Traduttore On line quindi, che promette battaglia ai colossi Google e Microsoft e, siamo sicuri, sarà in grado di sottrargli parecchi utenti già dai prossimi giorni.