whatsapp

 

E’ comparso, sul sito ufficiale della società di cyber security Zerodium, la notizia di una “tagliadi 500.000 dollari all’utente che segnalerà la presenza di un’eventuale falla di sicurezza all’interno della popolare chat di messaggistica istantanea WhatsApp.

L’obiettivo della compagnia informatica di Washington DC, specializzata in sicurezza informatica, è quello di ottenere informazioni su vulnerabilità ad alto rischio per poi rivendere queste informazioni ai propri clienti a caro prezzo. Offrendo compensi da capogiro come quelli riportati sul suo sito in questi giorni relativi a WhatsApp, l’azienda spera di ottenere dettagli su eventuali difetti sulla sicurezza dell’App ad oggi non ancora corretti dai responsabili della famosa chat verde, in modo da rivendere, come detto, le informazioni ai propri clienti.

In molti si dedicheranno alla ricerca di eventuali difetti nella sicurezza di WhatsApp

In molti si staranno chiedendo come poter individuare eventuali falle nella sicurezza di WhatsApp, visto che con una semplice segnalazione si potrebbero guadagnare 500.000 dollari. E’ quindi doveroso sottolineare, per quanto riguarda il lauto compenso, che Zerodium è alla ricerca di vulnerabilità zero-day, dunque non si tratta di ricercare piccoli bug o malfunzionamenti vari dell’applicazione ma veri e propri errori nel codice di programmazione che potrebbero consentire ad un hacker di eseguire codice malevolo da remoto su dispositivi infetti, spiando, di fatto, le conversazione in WhatsApp.

Leggi anche:  WhatsApp Web si aggiorna e porta una grande novità

Si tratta, quindi, di un lavoro che non può essere portato a termine da chiunque ma è indubbiamente un’offerta che molti pirati informatici o aspiranti tali, prenderanno seriamente in considerazione vista la possibilità di ricevere, con una sola segnalazione, una ricompensa davvero molto invitante.