Samsung Galaxy Note 8

Ieri Samsung ha finalmente presentato (per la gioia di tanti amanti di Android) il suo nuovo flaghship, il Galaxy Note 8. Stranamente l’evento di presentazione è stato piuttosto breve, e si pensa che sarà presentato per bene durante IFA 2017, il quale inizierà a breve, il 31 agosto.

Di questo terminale sono state ufficializzate tre diverse varianti, con diverse configurazioni di memorie, e quindi diversi prezzi. La prima versione ha un prezzo di 999€, e prevede una configurazione 6/64 GB. La seconda invece ha un prezzo di 1099€, con un settaggio 6/128 GB. L’ultima ha un prezzo di 1199€, e può vantare una configurazione 6/256 GB.

Galaxy Note 8: ecco una variante economica con 4 GB di RAM

In tanti hanno sofferto nello scoprire che il Galaxy Note 8 è uno dei telefoni più costosi di sempre. Samsung ha dunque adottato una strategia per ampliare la cerchia di clienti che potranno permettersi il nuovo phablet. Di fatto, a causa del prezzo molto alto, non molte persone avranno la possibilità di acquistarne uno.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9: l'azienda pubblica la pagina di supporto per la versione dual-SIM

Secondo le ultime voci, Samsung sembra avere intenzione di presentare una variante economica del Note 8, che avrà un prezzo che si aggira attorno alle 800€. A differenza dalle altre tre varianti presentate, questo Note 8 economico sarà dotato di “soltanto” 4 GB di RAM.

Samsung Galaxy Note 8

Per quanto riguarda il resto della scheda tecnica non dovrebbero esserci differenze. Il display dovrebbe essere invariato, ovvero un pannello Super Amoled da 6.3″ con definizione QHD+. A dare vita allo smartphone ci penserà il SoC Exynoss 8895 accompagnato dalla GPU Mali-G71.

Ovviamente anche sulla versione economica sarà utilizzata una doppia camera posteriore, da 12+12 Mp. Essendo un Note, sfrutterà anch’esso tutti i vantaggi della nuova S-Pen. Batteria da 3300 mAh e sistema operativo pre-installato Android Nougat 7.1.1.

Il prezzo resta ad ogni modo molto alto, quindi il pubblico per il quale sarà accessibile è piuttosto ristretto. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.