Non è passato neanche un mese da quando Moto Z2 Force ha debuttato negli Stati Uniti, ma già molti utenti hanno potuto acquistarne uno, rimanendone tristemente sorpresi: pare che il nuovo smartphone Motorola sia soggetto a quel “Jelly Effect” già visto su One Plus 5.

Sembra che Motorola non riesca a prendere una pausa: questa notizia va a sommarsi a quelle infelici sulla solidità del display ShatterSheild. Il “Jelly Effect” provoca una leggera distorsione del display su determinate animazioni, in particolare lo scrolling del menù.

“Jelly Effect” dovuto al display montato in senso inverso?

Il problema in OnePlus 5 è stato ampiamente attribuito al display montato in senso inverso; di conseguenza, il display si aggiorna in senso opposto, dal basso verso l’alto. Ogni altra schermata che utilizziamo di solito, dalla TV al computer portatile, si aggiorna però dall’alto verso il basso: quindi la maggior parte di noi non è abituata alla leggera distorsione che si verifica durante il movimento.
Né Lenovo né OnePlus hanno però fornito una spiegazione ufficiale sul perché i loro smartphone visualizzano lo stesso comportamento irregolare durante lo scorrimento.

Siamo abbastanza sicuri che entrambi però abbiano testato i loro prodotti prima di renderli disponibili sul mercato, quindi probabilmente solo un piccolo numero di unità sono interessate dal problema.
Non è la prima volta invece che uno smartphone Motorola viene lanciato con il display montato in senso inverso, ma è la prima volta che gli utenti iniziano a notarlo e lamentarsi.

Nonostante la questione di questo “Jelly Effect“, sia OnePlus 5 che Moto Z2 Force sono smartphone di particolare rilievo per il pubblico, ma gli utenti meritano di conoscere ogni problema di cui è affetto il prodotto, e decidere poi di acquistarlo o meno. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.