Gmail per iOS ora avverte gli utenti ogni volta che appare un link che sembra sospetto. L’avviso di collegamento sospetto avviene in forma di notifica, ed indica che il collegamento porta ad un sito non attendibile.

L’avvertimento da parte di Google fornisce la definizione perfetta di uno schema di phishing:

“Il sito che stai cercando di aprire è stato identificato come una falsificazione progettata per ingannare l’utente ed ottenere informazioni finanziarie, personali o altre informazioni sensibili”

Gmail contro il pishing

Il phishing è un problema serio per coloro che gestiscono le loro finanze in Rete. Con l’invio di documenti falsi ai titolari di conti finanziari online, alcuni soggetti cercano di venire in possesso di informazioni riservate (come password, numeri di conto, cognome da nubile della madre ecc.): spesso le email sembrano documenti ufficiali (sembrano provenire dalla banca o da un proprio fornitore di servizi). I truffatori di phishing sono diventati sempre più abili nell’imitare le email ufficiali, includendo all’interno un collegamento ad un proprio sito, che ruba le informazioni appartenenti al destinatario dell’email.

Queste informazioni sono spesso dati personali che possono essere utilizzati per rubare l’identità di qualcuno, oppure per ottenere le credenziali per l’accesso ad un determinato account, ad esempio. Molti individui e grandi aziende sono caduti vittima di questi tipi di truffe, in alcuni casi perdendo grandi quantità di denaro e, in altri, informazioni riservate.

Google ha cercato di risolvere questo problema, e ha aggiunto controlli di sicurezza anti-phishing all’interno della sua applicazione Android per Gmail, e ora sta facendo lo stesso con la sua applicazione iOS. La funzionalità sarà presente sia per iPad che iPhone.

Il primo avviso inviato da Google rivela che il collegamento in questione porta a un sito non attendibile e chiede se l’utente desidera procedere. Se si prosegue con un clic sul collegamento che Google ritiene essere pericoloso, un diverso avviso indicherà agli utenti di non visitare l’indirizzo URL proposto.

Noi di TecnoAndroid vi ricordiamo sempre di prestare attenzione a questo tipo di truffe.