WhatsApp

Se ne parla ovviamente da tempo (addirittura mesi), ma il fatidico giorno ancora non è arrivato. Milioni di utenti in tutto il mondo sono in attesa di ricevere da WhatsApp quello che probabilmente sarà l’aggiornamento più importante dell’anno con la funzione più richiesta: il “Recall”.

Oramai sappiamo tutti benissimo di cosa si tratta: attraverso questo tool gli utenti avranno l’opportunità di far tornare indietro entro cinque minuti messaggi o file multimediali inviati e non ancora letti dal destinatario. Una bella opportunità in grado di migliorare sensibilmente gli strumenti della comunicazione online.

Inizialmente si pensava ad un lancio per i primi dell’estate da parte di WhatsApp. Gli sviluppatori della chat, invece, nelle ultime settimane hanno fatto penare gli iscritti, ritardando (di molto) l’uscita dell’upgrade. Ora però finalmente i tempi sembrano maturi.

Come riportato dal canale Twitter, WABetaInfo, il lavoro sul “Recall” è arrivato oramai all’ultimo step di sperimentazione. Gli addetti ai lavori stanno attualmente lavorando sulle notifiche e stanno perfezionando l’intero processo. Tutto ciò porta quindi ad essere davvero molto fiduciosi.

Leggi anche:  TIM Easy 4G, il mobile phone con tastiera e WhatsApp ideale per i nonni digitali

Se non dovessero esserci ulteriori ostacoli da qui in avanti, è possibile pensare ad un lancio globale di “Recall” entro i primi di settembre. In linea generale, WhatsApp punta a regalare questo strumento ai suoi fedeli utenti già entro la fine dell’estate.