Oggi giorno, WhatsApp è il servizio di messaggistica più utilizzato in tutto il mondo, e nonostante la popolarità acquisita continua ad aggiornarsi continuamente per rendere il servizio sempre più innovativo.

Spesso gli utenti si lamentavano per mancanza di alcune funzionalità, le quali potevano soddisfare le loro specifiche esigenze. WhatsApp non viene più utilizzato per sentire amici e parenti e per chattare con il gruppo dei colleghi, di conseguenza, il servizio si è aggiornato offrendo una serie di funzioni che possono migliorare la nostra esperienza.

I trucchi di WhatsApp

Non tutti gli utenti hanno un’ottima conoscenza delle varie funzionalità che può offrire il servizio di WhatsApp. Di seguito, vi spiegheremo i sette trucchi dell’applicazione per ottimizzare il tempo che abbiamo a disposizione, rendendo il servizio più semplice:

  • formattare il testo: da oggi per farlo basta selezionare il testo che si vuole modificare e poi cliccare sui tre pallini presenti nella tastiera dopo le voci Taglia, Copia, Incolla.
  • invio multiplo: è possibile inviare lo stesso messaggio a più contatti e persino all’interno di più gruppi, basta selezionare il testo scritto e premere a lungo il pulsante Avanti.
  • messaggio broadcast : è possibile inviare il messaggio a più persone, senza creare un gruppo. Basta cliccare l’icona del menu presente in alto a destra, dopodiché, selezionare la voce Nuovo Broadcast, ed infine, selezionare i contatti desiderati.
  • chiamata whatsapp: effettuando una chiamata ad un nostro contatto e quest’ultimo non risponde, è possibile lasciargli una nota vocale (segreteria), direttamente cliccando sull’opzione disponibile.
  • GIF: è possibile scegliere varie GIF da inviare ai nostri contatti. Per i dispositivi Android, bisogna aprire la tastiera delle emoji e toccare il pulsante con la scritta GIF. Invece, per i dispositivi Apple, bisogna premere il pulsante + accanto alla finestra della chat.
  • inviare un memo vocale: si può semplicemente inviare una breve promemoria vocale affinché i nostri messaggi vengano presi in considerazione. Chi ha disattivato il doppio controllo non potrà fare a meno dei memo vocali.
  • abbandonare un gruppo: il modo più semplice e soprattutto più utilizzato per uscire silenziosamente da un gruppo è cambiare il nickname del vostro contatto. Prima di uscire bisogna sostituire il tuo nome profilo con uno falso, loro visualizzeranno quello. In seguito, quando ti sei liberato del gruppo, ripristini il nome profilo. Però, se il gruppo di cui fai parte è composto da amici, quest’ultimi vedranno il nome contatto anziché il nome profilo.
Leggi anche:  WhatsApp: i metodi per leggere i messaggi senza aggiornare l'orario di visualizzazione

Per continui aggiornamenti, rimanete in contatto con il nostro sito.