WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo, si prepara a ricevere un nuovo aggiornamento. È quanto riportano in rete le più recenti indiscrezioni supportate su Twitter dalll’utente WABetaInfo, l’esperto di WhatsApp che giorno per giorno rivela le novità sulle quali lavorano gli sviluppatori nelle diverse versioni beta dell’applicazione. Novità che abbiamo deciso di rivelarvi in questo articolo.

STATI COLORATI. Gli stati hanno reso celebre WhatsApp e, dopo quelli multimediali che durano 24 ore, sono in arrivo i nuovi stati colorati. Nello specifico, si tratta della possibilità di cambiare il colore di sfondo ad uno Stato di WhatsApp direttamente dalla finestra in cui se ne crea uno. Per farlo basterà selezionare l’icona della matita in basso a destra, la stessa che consente di digitare il testo dello Stato, e successivamente cambiare il colore dello sfondo oltre che selezionare il tipo di carattere ed in inserire una emoji.

WhatsApp, gli stati colorati

MEMORIA UTILIZZATA. È in arrivo una nuova funzione che consente agli utenti di gestire tutti i messaggi e i media inviati e ricevuti da un’unica finestra. In questo modo sarà possibile leggere tutti i dettagli di una singola chat ed eliminare contenuti specifici come le immagini, i video, le animazioni, i documenti, i clip audio o ancora le informazioni scambiate sui contatti o direttamente tutti i messaggi di quella chat.

WhatsApp, la memoria utilizzata

RICHIAMARE I MESSAGGI. Se ne parla da mesi ormai ma questa nuova funzione è in dirittura d’arrivo. Gli sviluppatori di WhatsApp vogliono che sia tutto perfetto per la nuova funzionalità che consentirà agli utenti di richiamare un messaggio inviato. Questo significa poter eliminare un messaggio anche se già inviato e soprattutto recapitato al nostro contatto.

Leggi anche:  WhatsApp: arriva una fantastica notizia per i possessori di vecchi smartphone

Per richiamare un messaggio, a patto che quest’ultimo non sia stato visualizzato, basterà selezionare il messaggio con il dito per qualche secondo, premere l’icona del cestino e dalla finestra apertasi scegliere recall.

WHATSAPP, RICHIAMARE I MESSAGGI

POSIZIONE LIVE. Con WhatsApp è possibile inviare la propria posizione ad un amico o un parente per far sapere dove siamo e farci raggiungere. Gli sviluppatori stanno migliorando questa funzione permettendo di localizzare un contatto sulla mappa e di seguirne gli spostamenti in live. Non è ancora chiaro come verrà integrata questa feature che di default è disattivata.

WHATSAPP ZOOM. È stata introdotta la possibilità di ingrandire l’immagine del profilo.

È possibile provare in anteprima i nuovi WhatsApp Stati colorati e parte delle novità a cui stanno lavorando gli sviluppatori attraverso l’installazione di WhatsApp beta dal Google Play Store o scaricando il file APK di WhatsApp beta in versione 2.17.293. Nel primo caso sarà necessario accettare il messaggio che vi invita a diventare un tester dell’applicazione mentre nel secondo caso basterà avere attiva l’opzione per l’installazione da sorgenti sconosciute.

Tuttavia, non tutte le novità che vi elencheremo saranno disponibili in questa versione beta di WhatsApp. In alcuni casi, infatti, è necessaria anche un’attivazione sul lato server da parte degli sviluppatori. Infine, è bene ricordare che si tratta di una versione beta e in quanto tale potrebbero esserci dei malfunzionamenti.