L’anno 2017 segna un anniversario molto importante per il mondo Apple, ovvero, i dieci anni dal lancio del primo iPhone, colui che ha cambiato il mondo hi-tech. L’azienda di Cupertino rappresenta una delle più importanti multinazionali al mondo per capitalizzazione azionaria, contendendo questo primato con altri importanti colossi quali Microsoft e Google. Nonostante la morte di Steve Jobs, il personaggio simbolico della storia di Apple, i successi finanziari sono cresciuti negli ultimi anni, non portando nessuna ripercussione sul brand di Cupertino.

Dopo i successi degli ultimi “melafonini”, Apple ha deciso di puntare su un nuovo modello innovativo, completamente diverso da quelli precedenti, facendolo diventare il prototipo di cellulare che tutte le persone vorrebbero.

Data e caratteristiche del prossimo melafonino

Da qualche settimana, sono cominciate ad emergere alcune notizie inerenti al prossimo iPhone, e molti fan sono già in attesa per la data di presentazione. Secondo le nostre informazioni, la presentazione del nuovo melafonino sarà in autunno, in modo che Apple risolva eventuali problemi tecnici. Secondo alcune indiscrezioni, ci parlano di un possibile ritardo del nuovo iPhone, dovuto dai gravi problemi di produzione che sta avendo Apple, e ciò comporterebbe il lancio sul mercato alla fine dell’anno.

Vista la tanta concorrenza, Apple non vede l’ora di mostrare a tutto il mondo , il suo nuovo gioiello che passerà alla storia tecnologica con il seguente nome ‘L’iPhone del decennale’. Secondo alcune voci piuttosto attendibili, le caratteristiche tecniche del nuovo iPhone saranno le seguenti:

  • Display: sarà composto da un display Oled (e non più LCD) da 5.8 pollici che occuperà  quasi interamente la parte frontale del dispositivo. Inoltre, lo schermo del nuovo iPhone potrebbe integrare la tecnologia True Tone, ovvero, un sistema che modifica la temperature del display a seconda della luce esterna;
  • Fotocamera: il nuovo modello avrà una doppia fotocamera posizionandola nella parte posteriore in verticale con dei sensori ai margini. Posizionando la fotocamera in verticale e non in orizzontale come negli iPhone precedenti, essa apparirà più compatta. La qualità sarà pari a 12 megapixel, ma in più si aggiungeranno dei sensori e un led flash che miglioreranno molto la qualità delle foto.
  • Touch ID: probabilmente sarà posizionato sul tasto d’accensione e ci sarà un riconoscimento facciale (Face ID). Secondo alcune fonti, il prossimo smartphone monterà un sensore 3D per la modalità del riconoscimento facciale, in grado di creare una descrizione del volto in tre dimensioni, e potrebbe essere affiancata anche dal riconoscimento dell’iride, diventando più sicura del Touch ID.
  • Batteria: la potenza della batteria potrebbe essere pari a 2.800 mAh, grazie alla presenza di una scheda logica che occupa meno spazio delle motherboard dei modelli precedenti.Tutto ciò comporterà ad un maggiore utilizzo dello smartphone, vista la lunga durata della batteria. Un’altra novità del nuovo iPhone, sarà quella di supportare la ricarica wireless, adottandosi di un sistema basato sull’induzione elettromagnetica.
  • Design: questo smartphone avrà la parte anteriore e posteriore in vetro, circondato ai lati da una cornice in acciaio inossidabile.
  • Dimensioni: secondo alcune indiscrezioni, le dimensioni del nuovo iPhone probabilmente saranno di 143,58 x 70,95 x 7,57 mm. Se venissero confermate, questo device sarebbe leggermente più grande della versione precedente.
Leggi anche:  Apple reagisce alle critiche e prepara già il terreno per l'arrivo di iOS 11.1

Per quanto riguarda il nome, non ci sono ancora conferme ufficiali, ma si presuppone che possa cambiare nome rispetto ai modelli precedenti, per evidenziarlo come modello differente. Tra i vari nomi che si fanno ci sono iPhone X, facendo riferimento al decimo anniversario dell’iPhone, oppure, iPhone Edition, richiamando l’Apple Watch Edition che sarebbe la versione di lusso dello smartwatch di Apple.

Per saperne di più, non ci resta che aspettare notizie ufficiali in merito alla presentazione del nuovo modello.