Iniziamo dall’operatore mobile che ancora oggi è il più diffuso in assoluto, cioè Tim. Tale azienda possiede ben due servizi piuttosto simili l’uno all’altro. Il primo è LoSai di Tim, che informa l’utente sulle telefonate inoltrate a cellulare spento, non raggiungibile od occupato. Il secondo è ChiamaOra di Tim, che avvisa l’utente della raggiungibilità di un proprio contatto dopo una telefonata non conclusa. L’attivazione delle due modalità di Chi ti ha cercato è possibile per i nuovi clienti al momento dell’avvio della loro linea, mentre chi è già Tim deve telefonare al numero gratuito 40920 o entrare in MyTim Mobile. Per quanto riguarda la disattivazione, quest’ultima è possibile contattando il 40920, andando su MyTim Mobile o chiamando il 187 dalla rete fissa.

Proseguiamo con le opportunità garantite da Wind. Il suo Chi ti ha cercato si intitola SMS My Wind e permette all’utente di scoprire la data e l’ora di ogni telefonata ricevuta quando il cellulare non è attivo per un qualsiasi motivo. È sufficiente chiamare dal proprio numero di rete mobile al 403020 e seguire le indicazioni per attivare disattivare il servizio. In questa circostanza, è necessario prestare la massima attenzione anche alla funzionalità relativa alla segreteria telefonica, che in alcuni casi è difficile da rimuovere. Per riuscirci, bisogna digitare sul proprio tastierino numerico la sequenza di cifre **62*3205020000# o **67*3205020000#. Infine, tutto può essere fatto tramite Internet all’interno dell’Area Clienti MyWind.

Anche Tre Italia, che di recente si è fusa con Wind, garantisce una corretta fruizione del suo servizio Chi ti ha cercato. Quest’ultimo si concretizza mediante la ricezione di appositi SMS, contenenti tutte le informazioni relative alle telefonate ricevute nei momenti di inattività del cellulare. L’attivazione è possibile digitando sulla tastiera la sequenza *111#INVIO, mentre per disattivare tutto bisogna digitare *112#INVIO. La disattivazione può essere effettuata anche chiamando al 133 dal proprio cellulare e aspettando di parlare con un operatore che compia tutte le operazioni. Infine, un’ultima opzione è costituita dai social network quali Facebook e Twitter.

Leggi anche:  Passa a Wind: ancora poche ore per attivare la promo low cost con 15 GB di internet

Infine, concludiamo il nostro punto della situazione con Vodafone. In questa circostanza, il Chi ti ha cercato ha la denominazione di Servizio Chiamami. Anche stavolta, la funzionalità consente all’utente di scoprire tutte le chiamate avute mentre il telefonino non era attivo tramite la ricezione di un SMS. Il servizio è limitato alle ultime 48 ore. L’attivazione si manifesta in maniera automatica quando si entra in possesso di un cellulare con operatore Vodafone, mentre le opportunità per disattivare Chiamami non mancano assolutamente. È possibile entrare nel sito Internet dell’operatore e accedere all’area Fai da te, seguendo i vari passaggi. Un’altra opzione riguarda la telefonata dal proprio cellulare al numero 42070, che non richiede alcuna spesa. Infine, l’operazione può essere conclusa telefonando al 190 dalla propria rete fissa, o usufruendo dell’applicazione MyVodafone.