Standard USB 3.2
Il nuovo standard USB 3.2 sta per affacciarsi sul mercato, entro fine anno infatti arriveranno i primi dispositivi che lo supporteranno, addio Type-C?

Gli standard USB 3.1 e USB Type-C sono ormai universalmente diffusi e, soprattutto quest’ultimo, alla sua uscita era stato pensato per rimpiazzare completamente i vecchi standard che ormai non garantivano più una velocità di trasferimento sufficiente per i nuovi supporti, per i file sempre più grandi e, di conseguenza, per le necessità degli utenti che si spingono costantemente più in alto.

USB Type-C ha inoltre introdotto la ottima novità dell’attacco ‘bifronte’, ossia del verso intercambiabile dello spinotto terminale che non faceva più perdere tempo nel cercarne il verso giusto. Ovviamente però la caratteristica migliore riguardava le prestazioni, soprattutto nella velocità di ricarica e nel trasferimento dati, entro fine anno però potremo assistere ad un nuovo passo in avanti nelle connessioni USB con l’avvento del nuovo standard 3.2.

Il nuovo standard non rappresenterà, ovviamente, una rivoluzione, tutte le periferiche saranno ovviamente retrocompatibili con gli standard precedenti, tuttavia lo standard 3.2 andrà a compiere dei sensibili passi in avanti soprattutto in termini di velocità di scambio dati. USB 3.2 opererà in multi-lane, ossia potrà trasferire più tipi di dati allo stesso momento senza che questo vada ad abbattere la velocità di trasferimento.

Leggi anche:  Come testare la velocità di una PenDrive

Rispetto al passato, anzi, al presente, sarà possibile effettuare due trasferimenti contemporanei alla velocità di 5 o 10 Gbit per secondo ma, come era abbastanza normale aspettarsi, non basterà possedere un dispositivo che si sia già affidato al nuovo standard, ma bisognerà anche dotarsi, per quanto riguarda ad esempio un PC o un Notebook, di una scheda madre dotata di porte USB 3.2. Per quanto riguarda la ricarica di smartphone e tablet invece, basterà dotarsi dei nuovi caricabatterie che verranno ovviamente inclusi in dotazione con i dispositivi che decideranno di supportare lo standard per poter usufruire delle nuove caratteristiche.

USB Type-C, per quanto si stia ancora diffondendo in maniera abbastanza veloce, non è ancora arrivato a coprire la percentuale stimata di dispositivi, il processo di rimpiazzo è molto lento e, come possiamo facilmente presupporre, anche il nuovo standard USB 3.2 soffrirà degli stessi problemi. In ogni caso, pare che entro fine anno possano cominciare ad arrivare i nuovi dispositivi e questa non può che essere una buona notizia.