Google Maps
Google Maps

Google compie passi avanti al fine di aiutare i suoi tanti seguaci nei momenti più drammatici di pericolo o di calamità naturale. BigG sta infatti sperimentando una nuova funzione di SOS Alert che sarà presto disponibile sia sulla piattaforma di ricerca sia su Google Maps. Il meccanismo di tale strumento sarà attivo solo nei momenti di maggiore difficoltà dovuti a disastri naturali o di stampo doloso.

Nell’app “Ricerca” gli SOS Alert di Google saranno posizionati nella parte superiore accanto alle voci tradizionali. Attraverso la pagina dedicata alle segnalazioni, gli utenti potranno avere informazioni riguardo situazioni di pericolo, monitorare la scena del disastro ed anche contattare le autorità di soccorso come Polizia, Vigili del Fuoco e paramedici.

In Google Maps il funzionamento sarà speculare con l’aggiunta di ulteriori tool come la presenza di eventuale traffico e l’integrazione con siti web inerenti sempre a forze di supporto sul territorio.

Il nuovo strumento di SOS Alert è stato pensato da BigG per tutti quegli episodi che affliggono ogni giorno il nostro territorio. Si parte ovviamente, come dalla cronaca di questi giorni, dalle segnalazioni di incendi,  per arrivare poi ad alluvioni, allagamenti o anche, nei casi più drammatici, a terremoti e maremoti.

Leggi anche:  Google Pixelbook è ufficiale: ecco il nuovo notebook ibrido con processore Intel Core i5

Non sappiamo ancora quando questa funzione sarà disponibile in pianta stabile sulle nostre applicazioni. Per ora l’SOS Alert sarà attivo solo negli USA. Speriamo di veder presto il suo lancio anche in Italia.