Qualche giorno fa alla Camera è stato approvato con 259 sì, il disegno di legge “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione Europea”, per l’attuazione della Legge Europea 2017.

Le novità di maggiore rilievo all’interno di questa legge, sono la rimozione immediata dei contenuti online che violano il diritto d’autore e la notice and stay down. Quest’ultima fa riferimento ai contenuti, i quali una volta rimossi, non possono essere caricati sulle piattaforme su cui erano disponibili in precedenza.

Possiamo dire che un ulteriore passo in avanti contro la pirateria online è stato fatto.

Ora l’AGCOM può agire

Grazie all’emendamento presentato da Davide Baruffi, componente della Commissione sulla contraffazione, consentirà all’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni di intervenire tempestivamente sulle piattaforme elettroniche, per porre fine alle violazioni del diritto d’autore. Di conseguenza, saranno ampliati i poteri dell’Agcom nel contrasto della pirateria sulla rete.

Con l’approvazione della Legge Europea 2017, attraverso un regolamento dell’Agcom si sperimenterà la notice and stay down, dove le piattaforme dovranno rimuovere i contenuti illeciti e impedirne la riproposizione.

Leggi anche:  Mediaset Premium illegale: Agcom blocca due IPTV

Secondo alcuni dati emersi, si nota come il fenomeno della pirateria digitale determina in Italia una perdita di fatturato di 1,2 miliardi di Euro. L’obiettivo in questi anni sarà quello di riuscire a bloccare, in tempi brevi, la diffusione di questo fenomeno sulle varie piattaforme online.