Telegram
Telegram si aggiorna alla versione 4.2 per Android introducendo foto e video che si autodistruggono e molte altre novità!

La corsa verso il dominio nel settore della messaggistica istantanea sta diventando sempre più interessante. Solo pochi giorni fa eravamo qui a snocciolare i dati sull’utilizzo delle app di messaggistica nel nostro Paese e, sebbene WhatsApp sia ancora saldamente in vetta facendo registrare numeri da capogiro, il suo primo grande antagonista, Telegram, riporta la crescita più alta, una crescita esponenziale che sta facendo un po’ preoccupare le alte sfere del gruppo Facebook, padrone dell’app di messaggistica verde.

Questa corsa alla vetta si combatte a suon di aggiornamenti e nonostante WhatsApp stia dimostrando la volontà di integrare moltissime features che la lasciavano un po’ al palo rispetto alla concorrenza, Telegram continua nella sua marcia inarrestabile introducendo sempre nuove caratteristiche che alla concorrenza ancora mancano. L’ultimo aggiornamento, uscito sia per Android che per iOS, porta l’applicazione alla versione 4.2 introducendo numerose novità che andremo prontamente ad elencare.

Anzitutto, l’aggiornamento ha introdotto un nuovo editor per le foto, molto migliorato rispetto al precedente, ma la novità di rilievo è l’introduzione di una nuova feature che permette di impostare un timer di autodistruzione per foto e video inviate agli amici, una volta scaduto il conto alla rovescia i contenuti inviati si auto cancelleranno anche dal dispositivo del destinatario facendoci stare più tranquilli che informazioni sensibili non vengano divulgate, conservate o condivise dai nostri interlocutori.

Leggi anche:  iOS-Android: è arrivata la versione beta del browser Microsoft Edge

Oltre a questo è stata introdotta la possibilità di inserire nel proprio profilo una piccola biografia per descrivere se stessi ai propri contatti, una nuova gestione degli stickers e, ovviamente, sono stati risolti moltissimi bugfix che affliggevano alcune parti del codice dell’applicazione. Vi basterà aggiornare, come al solito, l’app di Telegram dal Google Play Store per ottenere tutte le nuove features elencate.