Pokémon GO
Finalmente introdotti in Pokémon GO i primi due pokémon leggendari, sono Lugia ed Articuno e saranno catturabili per 48 ore!

Il momento che tutti gli allenatori di Pokémon in giro per il mondo stavano aspettando ormai da un anno, è finalmente arrivato. Al termine delle celebrazioni della Pokémon GO Fest tenutasi nel week end a Chicago, Illinois, Niantic Labs, sviluppatore dell’app da record che dopo oltre un anno dalla sua uscita continua incessantemente a mietere record su record, i primi due pokémon leggendari sono apparsi nel mondo del gioco e sono stati resi catturabili tramite raid di livello 5.

Sono Lugia e Articuno i primi due dei ben undici pokémon leggendari di prima e second generazione che verranno gradualmente rilasciati nel corso delle prossime settimane in Pokémon GO. Gli utenti ormai avevano perso la speranza di vederli dopo i continui rinvii da parte di Niantic ma, a partire da ieri i primi due leggendari sono finalmente stati resi disponibili alla cattura.

Al termine della Pokémon GO Fest, tenutasi ieri all’interno del Grant Park di Chicago, Lugia è stato reso disponibile alla cattura e, oltre al mitico pokémon comparso per la prima volta ormai più di quindici anni fa nei giochi di seconda generazione e nel secondo OAV, Pokémon 2 – La forza di uno, si aggiunto anche uno dei tre uccelli leggendari di prima generazione, Articuno, il pokémon simbolo della squadra che più a contribuito al successo dell’evento di Chicago, il Team Mystic.

Leggi anche:  Pokémon GO, domani l'evento per festeggiare l’equinozio: uova special e bonus doppi

I due pokémon sono stati resi disponibili alla cattura tramite i nuovi raid di livello 5 attivatisi da ieri mattina in tutte le palestre del globo. Articuno compare con una probabilità molto più alta rispetto a Lugia che invece stenta a farsi vedere, e, come è giusto che sia, i due leggendari sono anche molto restii al farsi catturare. La probabilità di cattura, che può essere effettuata solo tramite premier ball, le poké ball che si ottengono alla fine di ogni raid, è solo del 2% quindi oltre che ad essere muniti di bacchelampon dorate, che aumentano vertiginosamente la probabilità di cattura, e di bravura nell’effettuare un tiro perfetto con la premier ball, servirà anche una grande dose di fortuna per poterli catturare.

I pokémon leggendari, tra i più forti nel gioco, possono essere utilizzati solo in attacco, mentre non sarà possibile schierarli a difesa delle palestre, inoltre, stando a quanto dichiarato da Niantic, Zapdos e Moltres, gli altri due uccelli leggendari che vanno a completare con Articuno il trio della prima generazione, saranno resi disponibile nei prossimi week-end. L’evento ha creato molto hype nella community tanto che molto giocatori che avevano abbandonato il gioco hanno deciso di gettarsi nella nuova sfida. E voi avete già catturato Lugia e Articuno?